L'alfabeto delle spezie

Lena e KK sono felicemente sposati da quasi quindici anni perché lei non è innamorata di suo marito. Essere innamorati significa perdere il controllo, abbassare la guardia e permettere all’altro di rompere il guscio e penetrare fino alla tua anima. Troppo pericoloso secondo Lena, che ha già visto l’amore sconvolgere la vita dei suoi genitori e da sempre ha preferito una tranquilla e serena stabilità. La coppia vive in una zona montuosa del Sud dell’India, in una magnifica piantagione di tè immersa nella shola; all’interno della tenuta si trova anche un piccolo cottage, che di tanto in tanto viene affittato a ospiti in cerca di un posto dove poter dimenticare il resto del mondo. Proprio come Shoola Pani, costretto dal suo mestiere di attore a essere costantemente sotto i riflettori, nella sfera pubblica come in quella privata. Così Shoola Pani e Lena si incontrano e, attraverso le parole di Komathi, la cuoca che ha cresciuto la sua Lena sin da piccolissima, assistiamo alla loro storia d’amore seduti al tavolo di cucina; il gusto, il sapore e l’aroma delle spezie si sprigionano al calore di questo sentimento che sta nascendo e che forse cambierà per sempre l’esistenza delle persone coinvolte.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Anita Nair

La donna indiana non è una dea

La donna indiana non è una dea di

L’India è un Paese dalle mille contraddizioni, capace di passare dal sublime al grottesco. Perciò è impossibile condensare in un unico motivo le ragioni per cui la nazione sia in grado di superare nuove frontiere nello spazio e nella tecnologia, ma sia poi tanto indietro sul tema dell’emancipazione femminile. La mentalità tradizionale, la mancanza di istruzione, le enormi disparità economiche s...

Il custode della luce (Guanda Narrativa)

Il custode della luce (Guanda Narrativa) di

Nell’India del XVII secolo vive e commercia Idris, mercante somalo ed «eterno viaggiatore alla ricerca dei confini della terra e dell’uomo». Arrivato nel Malabar in occasione dei festeggiamenti in onore dello zamorin, nel grande tumulto di quei giorni incontra Kandavar, un ragazzino di nove anni, e capisce subito che è suo figlio, il figlio che non sapeva di avere, frutto di una fugace relazion...

L'ira degli innocenti: Un'indagine dell'ispettore Gowda

L'ira degli innocenti: Un'indagine dell'ispettore Gowda di

«Anita Nair cattura il lato oscuro di questa nuova, scintillante India, e l’ispettore Gowda va ad arricchire la schiera dei grandi detective.»The GuardianDopo una notte agitata, immerso in incubi post sbornia, l’ispettore Borei Gowda viene chiamato sulla scena di un crimine: un avvocato di successo, il dottor Sanjay Rathore, è stato trovato con il cranio sfondato nella sua lussuosa abitazione. ...