Le Indagini Di Giovanni Marco Cittadino Romano: Romanzo

Compra su Amazon

Le Indagini Di Giovanni Marco Cittadino Romano: Romanzo
Autore
Guido Pagliarino
Pubblicazione
6 giugno 2015
Categorie
Avventurosa vicenda, con risvolti magico-satanici e aspetti polizieschi, che si svolge attorno alla metà del I secolo fra la Giudea, l’isola di Cipro e l’Asia Minore. Il giovane Giovanni Marco fa un sogno: in un paesaggio irreale e inquietante, il defunto Gionata suo padre, ricco commerciante di Gerusalemme che, quando il figlio era ancor minorenne, era stato derubato e ucciso misteriosamente durante un soggiorno d’affari a Perge di Panfilia in Asia Minore, esce dal sottoterra e domanda a Marco di visitare la sua tomba in quella lontana città e di cercarvi i suoi assassini, mai rintracciati dalla forza pubblica, una centuria romana di "vigili". Il padre ordina a Marco d'affiancare il cugino Barnaba e l’amico di questi, Paolo, che sono stati incaricati di diffondere in nuovi territori la buona notizia che all'essere umano è preparata la vita eterna e il cui viaggio toccherà a un certo punto la città di Perge. Il sogno è premonitore, il giovane infatti riceve, di lì a poco, l'invito d'accompagnare i due nel viaggio in veste di loro segretario e tesoriere. Dopo alcune vicende, il trio giunge a Pafos, capitale di Cipro. Qui, presso il palazzo del proconsole senatorio di Roma Sergio Paolo, prospera Elimas, ascoltato consigliere dello stesso governatore e satanico individuo, un indovino e fattucchiere già allievo del grande Simon mago di Samaria. Elimas provoca Paolo con false accuse. Questi reagisce e lo sconfigge in un duello magico-psichico. Il proconsole, appurata la mala fede del mago, lo esilia, e il diabolico fugge a Perge, sua città natale. Tempo dopo Marco e i suoi compagni s’imbarcano anch'essi per Perge. Nel cimitero alla periferia della città il giovane e il cugino scoprono che la tomba di Gionata è stata appena violata e che manca il cranio del defunto; e vedono poco dopo Elimas correre via con, appunto, un teschio sotto un braccio. I due compagni di Marco devono proseguire il loro viaggio ma il giovane rimane a Perge e, con l’aiuto del decurione dei vigili Giunio Marcello, già centurione degradato per aver offeso un potente, inizia a indagare. Scopre, dopo varie indagini, macabri antefatti a quel furto di teschio; ma a 'sto punto siamo ancor solo alle prime fasi della vicenda, molti nuovi fatti accadranno, fino alla piena scoperta dell'atroce verità e, finalmente, al trionfo della giustizia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Guido Pagliarino

Svolte nel tempo: Romanzo in due parti: "Universi paralleli" - "Peccato originale"

Svolte nel tempo: Romanzo in due parti: "Universi paralleli" - "Peccato originale" di

Questo romanzo nell'edizione cartacea edita da 0111 Edizioni si classificò primo assoluto al Premio Creativa VI edizione, 2012, sezione narrativa edita. L'azione è divisa in due parti. La prima si apre nell'anno 1933: In Italia viene catturato un disco volante precipitato. A bordo tre cadaveri umani. Per Marconi sono marziani, ma non sa che i comandi del disco hanno scritte in inglese; infatti...