Se il sole muore (Best BUR)

Compra su Amazon

Se il sole muore (Best BUR)
Autore
Oriana Fallaci
Editore
BUR
Pubblicazione
17/09/2014
Valutazione
1
Categorie
“Forse il più straordinario, il più onesto, il più accurato e infine anche il più commovente libro tra i tanti scritti sull’avventura dell’uomo nello spazio.” È il commento del “New Yorker” all’edizione americana di Se il Sole muore, scritto da Oriana Fallaci dopo aver seguito, tra curiosità e timore, l’impresa spaziale statunitense.
Partendo dal valore politico e simbolico della corsa alla conquista della Luna, la grande scrittrice ci accompagna nel clima elettrizzante di un’America che stava ridisegnando se stessa e il mondo e si interroga sulle trasformazioni individuali e sociali portate dallo sviluppo tecnologico: divisa tra lo scetticismo del padre, convinto che gli “uomini avranno sempre gli stessi problemi, sulla Terra come sulla Luna”, e l’entusiasmo per gli orizzonti aperti dal progresso, la Fallaci fa emergere con incredibile intuito i rischi dell’alienazione tecnologica e, allo stesso tempo, racconta i sogni e il “disperato ottimismo” di un Occidente lanciato verso la conquista del futuro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

RecensioniLibri.org

Se il sole muore di Oriana FallaciRecensioniLibri.org

A mio padre che non vuole andar sulla Luna perché sulla Luna non ci sono fiori né pesci né uccelli. A Teodoro Freeman che morì ucciso da un’oca mentre volava per andar sulla Luna. Ai miei amici astronauti che vogliono andar sulla Luna perché il Sole potrebbe morire.   Se il sole muore di Oriana Fallaci, pubblicato nel 1965 da Rizzoli, è un reportage che la giornalista scrisse in occasione dello sbarco dell’uomo sulla Luna... Leggi tutta la recensione

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Oriana Fallaci

La Rabbia e l'Orgoglio

La Rabbia e l'Orgoglio di Oriana Fallaci

La luna di Oriana

La luna di Oriana di Oriana Fallaci Rizzoli

Lo sbarco sulla Luna, la realizzazione di un grande sogno che infuocò l'immaginario mondiale e segnò i confini di un'epoca. Fu Oriana Fallaci, sempre testimone in prima linea della Storia, a raccontare agli italiani la corsa americana allo spazio, inviata da "L'Europeo" a Cape Kennedy, dove i razzi alti come grattacieli si preparavano a lanciare l'uomo nel futuro. La giornalista intervistò ...

1968

1968 di Oriana Fallaci Rizzoli

"Ricordo l'estate del 1968. Rientrai a New York dodici ore dopo l'assassinio di Robert Kennedy. In aprile Martin Luther King, in giugno Robert Kennedy. Le fotografie dei bambini che morivan di fame nel Biafra, i combattimenti fra gli arabi e gli israeliani, i carrarmati sovietici a Praga, i vandalismi degli studenti borghesi che osano invocare Che Guevara e a scuola ci vanno con la fuoriserie ...

Lettera a un bambino mai nato (BUR OPERE DI ORIANA FALLACI)

Lettera a un bambino mai nato (BUR OPERE DI ORIANA FALLACI) di Oriana Fallaci

Solo io posso scrivere la mia storia

Solo io posso scrivere la mia storia di Oriana Fallaci BUR

Oriana Fallaci ha vissuto la Storia: lo ha fatto dalle trincee in Vietnam e dagli uffici della Casa Bianca, così come dalla tenda di Gheddafi o dal quartier generale di Khomeini. Ha subito sparatorie e bombardamenti, ha testimoniato "l'umana crudeltà e imbecillità", e con lucidità ha saputo riconoscere il più grande incubo del Ventunesimo secolo: il terrorismo globale. In una vita dedicata alla...

La paura è un peccato VINTAGE: Lettere da una vita straordinaria

La paura è un peccato VINTAGE: Lettere da una vita straordinaria di Oriana Fallaci BUR

Oriana Fallaci odiava scrivere lettere perché le rubavano tempo prezioso al lavoro sui libri. Eppure nessuno più di lei ha legato il suo nome alla scrittura epistolare. Fin dagli esordi nel giornalismo ha tenuto una fitta corrispondenza pubblica e privata con i protagonisti della politica, della cultura, del giornalismo, da Andreotti a Nenni, da Ingrid Bergman a Shirley MacLaine, da Henry ...