Il Principe Otto

Diverso dal narratore di avventure piratesche o di guerriglie tra clan scozzesi – iniquità ritualmente compiute da un affascinante ribaldo – è lo Stevenson che, per la prima e ultima volta in vita sua, scrive una storia d’amore, questa preziosa fiaba del principe Otto, che corteggia sua moglie, l’immatura Serafina, e la perde par délicatesse. Il sommesso dramma provoca la fragorosa caduta del principato e scompiglia i piani di un tribunizio e satiresco dittatore.
Pubblicato nel 1885, due anni dopo l’"Isola del tesoro", "Il Principe Otto", che nelle prime intenzioni di Stevenson avrebbe dovuto essere una commedia brillante, è soprattutto una raffinata féerie, dove i personaggi principali, in un gioco a quattro recitato con grazia e misura settecentesche, collaborano a ordire e sciogliere un intrico fantasioso ed elegante. Non meno importante dell’azione il luogo: la selvaggia foresta corsa da limpidi rivi, descritta nelle pagine più scintillanti del libro; in virtù delle quali, la grande stagione del virtuosismo liberty, che dal Flaubert minore va fino al D’Annunzio, può annoverare nel Principe Otto uno dei suoi testi meno vulgati e più probanti.
Ma Stevenson è sempre visitato dalla poesia: accanto ai prodigi verbali la notazione magica, che rende la duplice natura dell’acqua, casalinga e arcana, salutare e mortifera, o spiega cieli di stelle sulle frivole vicende, che ne vengono trasfigurate. Anche le due donne, la principessa e l’amorosa e intrigante dama di corte, dapprima figurine brillanti ma superficiali, sono infine toccate dalla grazia: l’avventuriera rivela un’offesa nobiltà, Serafina la perversione di chi non sa perdere l’innocenza.
Nella sua rarefatta leggerezza la fiaba scopre insospettate ambiguità, che ne costituiscono il fascino maggiore.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Robert Louis Stevenson

L'isola del tesoro

L'isola del tesoro di

L'isola del tesoro (Treasure Island) fu il primo successo di Stevenson, che ne iniziò la stesura a 30 anni. Scrisse i primi capitoli a Braemar, nelle highland scozzesi, nel 1881. Stevenson si trovava in un cottage di campagna con altri membri della sua famiglia, fra cui il figliastro Lloyd Osbourne, il quale stava dipingendo ad acquerello la mappa di un'isola. Stevenson vide la mappa e ne fu...

Stevenson. L'isola del tesoro (LeggereGiovane)

Stevenson. L'isola del tesoro (LeggereGiovane) di

La mappa di un’isola sperduta nell’oceano, il miraggio di un tesoro nascosto, indimenticabili figure di crudeli pirati e soprattutto il ragazzo protagonista, il coraggioso Jim Hawkins. E poi ancora ammutinamenti, i pericoli dell’oceano in tempesta, spargimenti di sangue… Se esiste un racconto dell’avventura questo è L’isola del tesoro: ecco perché sin dalla sua pubblicazione ha catturato e...

Stevenson. Lo strano caso del Dr. Jekill e Mr. Hyde (LeggereGiovane)

Stevenson. Lo strano caso del Dr. Jekill e Mr. Hyde (LeggereGiovane) di

Entrato ormai a far parte dell’iconografia popolare, Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde, oltre a essere una esplicita metafora della eterna lotta tra il bene e il male, è soprattutto un attacco che Stevenson ha voluto sferrare contro la repressiva e puritana letteratura inglese del periodo vittoriano. Ma ben più profonda è la volontà di indagine psicologica dell’autore, che ha concepito...

L'Isola del Tesoro (Einaudi tascabili. Classici)

L'Isola del Tesoro (Einaudi tascabili. Classici) di

«Sin dall'infanzia, Robert Louis Stevenson per me ha incarnato la felicità». Jorge Luis Borges *** La fantasia e il dilemma della scelta. Il gioco e il dramma del mare, della guerra e della morte. L'Isola del Tesoro contiene tutto questo insieme a quasi tutti i sentimenti, alle virtú piú nobili e ai peggiori peccati: la lealtà, il coraggio, la paura, il tradimento, la...

Il signore di Ballantrae (Emozioni senza tempo Vol. 92)

Il signore di Ballantrae (Emozioni senza tempo Vol. 92) di

Questo romanzo di Stevenson risale al 1888 e mette in risalto le crude e a volte spietate pieghe emotive, sociali e storiche di un conflitto tra fratelli nel periodo dell'insurrezione giacobita. A metà tra l'opera storica e la narrativa pura, è la storia di due nobili scozzesi, fratelli, la cui famiglia intorno al 1745 vive una drammatica e insanabile frattura ideologica e politica. Una trama...

Lo strano caso del Dottor Jekill e Mister Hyde (Emozioni senza tempo)

Lo strano caso del Dottor Jekill e Mister Hyde (Emozioni senza tempo) di

Probabilmente il più famoso romanzo di letteratura fantastica di tutti i tempi, pubblicato nel 1886, pochi libri nella storia contemporanea hanno avuto lo stesso successo, la stessa suggestione e la stessa capacità di entrare nell'immaginario collettivo e nel linguaggio comune come questo capolavoro di Stevenson. L'ambiguità dell'animo umano, il fascino del male e del lato oscuro che alberga in...