Progettare per sopravvivere

Esplorare il rapporto magico tra tutte le scienze umane invece di indagare solo l’ovvio e il contingente. È questa l’idea fondamentale che ha ispirato Progettare per sopravvivere, manifesto della mente curiosa di una tra le personalità più interessanti della storia dell’architettura del Novecento, e forse non solo di quella. Progettare significa esercitare un potere grandissimo e delicato, la cui influenza sulle nostre vite è tanto sorprendente quanto sottovalutata. Per questo, al di là delle misure e della forma, il vero protagonista dell’arte della progettazione, e di questo libro, è l’uomo. La sua relazione con l’ambiente nasce dall’incontro prodigioso e stupefacente della biologia con la cultura, l’arte, le abitudini e i bisogni della quotidianità, tutti elementi che l’architetto deve saper riconoscere e armonizzare ma che nessuno di noi può ignorare. Bisogna progettare con maggiore umanità se si vuole progettare per vivere e per vivere a lungo.[Autore] RICHARD J. NEUTRA (1892–1970) è stato uno tra i più grandi architetti del Novecento. Nato in Austria, si trasferì molto giovane negli Stati Uniti dove collaborò con Frank Lloyd Wright e con altri tra i maggiori progettisti dell’epoca, prima di diventare maestro a sua volta. Le sue teorie sono ancora rivoluzionarie e delineano un orizzonte in cui la convivenza civile e naturale degli uomini insegua, invece delle false comodità, un ideale organico capace di garantire a tutti un benessere reale e duraturo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo