Gli alberi bianchi

Fra Mitteleuropa e modernita’, quasi un diario intimo dell’autore, sul mare e nelle citta’.
Nato a Trieste nell’immediato dopoguerra, Carlo Petronio vive lo scorrere del tempo fra i ricordi di un confine dimenticato e le immagini di una vita che lo ha portato a vedere le bellezze e contraddizioni del vasto mondo moderno dal Nord Europa a Israele, dagli Stati Uniti alla Russia, dalla Grecia alla Sicilia.
Fisico nucleare in gioventu’, ufficiale di Marina e dirigente d’azienda internazionale, l’autore ci racconta dell’incapacita’ di conoscere e la soggettivita’ dei sentimenti. Mentre il tempo scorre, gli alpini combattono sul Don, le vele si gonfiano di vento e la marea sale a coprire le tracce della nostra vita.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Carlo Petronio

Le isole di sabbia

Le isole di sabbia di

- Poesie dal passato - Nato a Trieste nell’immediato dopoguerra, Carlo Petronio e’ stato in gioventu’ fisico nucleare, ufficiale di Marina e poi dirigente d’azienda internazionale. L’autore vive lo scorrere del tempo raccontandoci la fatica del pensiero, l’incapacita’ di conoscere e di capire il senso delle cose. Mentre la marea sale a coprire le tracce della nostra vita e larghi...