I principianti: Crampi - Grande Circo Invalido - I fannulloni (Einaudi tascabili. Scrittori)

Compra su Amazon

I principianti: Crampi - Grande Circo Invalido - I fannulloni (Einaudi tascabili. Scrittori)
Autore
Marco Lodoli
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
4 gennaio 2016
Categorie
«Ho riordinato i tre brevi romanzi, Crampi, Grande Circo Invalido, I fannulloni, secondo la sequenza che è rintoccata in me: dal piú grave al piú leggero, dal piú cupo al piú vago. Se mi si perdona l'accostamento, questo è stato un percorso dantesco, un viaggio dal fango alla luce, passando e ripassando per Roma. Ogni vita, d'altronde, non può evitare la violenza dell'inferno, non può sottrarsi all'incertezza del purgatorio, non può scansare la speranza di un qualche paradiso. I sentimenti dei personaggi delle tre storie sono i miei sentimenti: smania, esitazione, amore. Ho cercato di capirli meglio, di traversarli fino in fondo, fino alla sbarra della frontiera estrema, e poi laggiú, tremando d'irresponsabilità, quella sbarra ho provato ad alzarla».

Marco Lodoli

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marco Lodoli

Cani e lupi (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 756)

Cani e lupi (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 756) di

«Sette racconti con dentro un mago della lampada che fa lume con parole da bambino, da soffiatore di vetro, da venditore cieco di biglietti della fortuna, da arrotino». Erri De Luca, «Corriere della Sera» *** Sette storie d'amore, sette incontri tra il cane e il lupo, tra la vita addomesticata e l'attimo feroce. I protagonisti non sono bestie, ma uomini-cane che abitano la superficie del mondo,...

Bolle (Supercoralli)

Bolle (Supercoralli) di

In questa raccolta di Lodoli, i personaggi dei racconti sono come legati tra loro dalla medesima inquietudine, da un bisogno cieco che li spinge a cercare nell'illusione o nella menzogna la forza per vivere: le illusioni che ci accecano e però ci fanno andare avanti, le menzogne, a volte spaventose, che riempiono la nostra esistenza. E per rivelare il nulla che sale in primo piano, l'autore...

Sorella (I coralli)

Sorella (I coralli) di

Amaranta è una suora invecchiata «nel sospetto di stare dentro una storia bugiarda». Rifugiatasi nella vocazione come in una tana, si sente dolorosamente diversa dalle altre suore che sembrano sempre indaffarate e felici. Un giorno la madre superiora le ordina di dedicarsi alla cura dei bambini dell'asilo: una proposta terribile, per Amaranta, che i bambini non li ama né li capisce: i bambini,...

I professori e altri professori (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1273)

I professori e altri professori (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1273) di

Quali e quanti sentimenti sono in gioco nel rapporto tra un allievo e il suo maestro? In questi nove intensi racconti Lodoli narra le speranze, le illusioni, i dolori, gli amori, le ripicche che ciascuno di noi ha vissuto, direttamente o indirettamente, sui banchi di scuola o della vita. Una scuola dove i professori non sono necessariamente quelli che siedono dietro la cattedra, ma possono...

I pretendenti: La notte. Il vento. I fiori (Einaudi tascabili. Letteratura Vol. 1156)

I pretendenti: La notte. Il vento. I fiori (Einaudi tascabili. Letteratura Vol. 1156) di

«Dopo I principianti ecco che, quasi da sola, si compone una nuova trilogia, I pretendenti . I principianti, in fondo, erano anime bambine, addolorate e stupite di fronte ai segreti della vita. I pretendenti sono i loro fratelli maggiori: l'età reale non conta, conta l'adolescenza del cuore che impone domande assolute ed esige risposte. Costantino ( La notte ) pretende di possedere l'amore,...

Il rosso e il blu (Super ET)

Il rosso e il blu (Super ET) di

«Un giorno ho detto in classe: "Scrivete sul quaderno questi titoli di romanzi, per chi quest'estate avesse voglia di leggere qualcosa di interessante", e quasi tutti i miei alunni hanno preso il telefonino. "Dico, scrivete questi titoli", e una simpatica ragazza di Tor Bella Monaca ha replicato seria seria: "Li sto scrivendo al cellulare cosí stanno al sicuro"».