Solo il vento lo ascoltava

Altri libri di Nicola Arcangeli

Rimini Graffiti: Il valzer dei cani (I Gechi)

Rimini Graffiti: Il valzer dei cani (I Gechi) di

“Un telefono che squilla di prima mattina non porta bene”. È questo il pensiero che attraversa la mente di Leonard Beck quando si appresta a rispondere alla telefonata con cui la ex moglie Roberta lo avvisa del ritrovamento del cadavere di Antonio Pesaresi, uno sbandato e alcolizzato che negli anni di gioventù era stato il suo migliore amico. Per Leonard, che ora ha sessantatré anni e vive a Mi...

Dove oggi è già domani (Uplit)

Dove oggi è già domani (Uplit) di

Marco è un uomo solo, ha perso il figlio, morto in un incidente, e la moglie, da cui si è separato dopo la morte del loro Thomas. La sua nuova realtà è fatta di silenzi, mancanze e propositi di suicidio.Luigi è un poliziotto sull’orlo della pensione e la prospettiva di una vecchiaia accanto alla moglie malata di Alzheimer. In un commissariato semideserto risponde a una telefonata inconsueta: un...

Lo specchio delle sue brame (Narrativa)

Lo specchio delle sue brame (Narrativa) di

Richard e Amanda sono due estranei, quarantenni con una vita tormentata. Lui è un infermiere, non molto socievole, con pochi amici e una compagna di nome Sabrina, madre divorziata. Lei spende le serate tra un locale e l’altro, perdendosi tra drink, droghe e la paura di un corpo che sta invecchiando.I due sono a loro insaputa legati da un passato comune che ha segnato le loro esistenze e che por...