Il ritorno del figlio: La bambina rubata (Le Grazie)

Compra su Amazon

Il ritorno del figlio: La bambina rubata (Le Grazie)
Autore
Grazia Deledda
Editore
NOR
Pubblicazione
20/11/2016
Categorie
Raccolta del 1919 in cui appare modesta la resa narrativa dei due racconti lunghi. Il primo, "Il ritorno del figlio", è incentrato sul processo psicologico vissuto da una madre distrutta per la morte del figlio in guerra. La donna sentirà rinascere la sua capacità di amare quando le viene portato in casa un bambino, trovato dal marito abbandonato in una strada di campagna.
L’ambientazione è indefinita, anche se diversi elementi dei personaggi e dei luoghi fanno pensare alla Sardegna.
Nella seconda novella, "La bambina rubata", la Deledda tenta di liberarsi da un legame esclusivo della sua esperienza artistica con il mondo sardo, conferendo ai racconti un significato umano di valore universale.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Grazia Deledda

Il nostro padrone (Tascabili. Narrativa)

Il nostro padrone (Tascabili. Narrativa) di Grazia Deledda

Canne al vento

Canne al vento di Grazia Deledda

La madre

La madre di Grazia Deledda

Le colpe altrui: Romanzo

Le colpe altrui: Romanzo di Grazia Deledda

[...] ricordarmi i peccati principali, dite voi? E chi se li ricorda? Tutti, li ho commessi, grandi e piccoli; li sento qui, sulla testa, pesanti come pietre. Ma dell'esistenza di Dio non ho mai dubitato, che egli mi castighi se mentisco, che egli mi castighi nell'altra vita come mi ha castigato in questa... Dopo che egli ebbe confessate tutte le mancanze contro i Comandamenti, il frate disse ...

Marianna Sirca (nuovi E classici)

Marianna Sirca (nuovi E classici) di Grazia Deledda E-piGraphe

Marianna è stata posta al servizio del vecchio zio ricco dal padre ambizioso. Ha sacrificato la propria giovinezza accudendo l'infermo, senza protestare. Ora però che lo zio è morto, lasciandola erede universale delle sue sostanze, vorrebbe cominciare a vivere. È durante un periodo di riposo presso la sua fattoria in montagna che conosce Simone, il giovane bandito dagli occhi tenebrosi di cui ...

Deledda. Racconti sardi (LeggereGiovane)

Deledda. Racconti sardi (LeggereGiovane) di Grazia Deledda LeggereGiovane

I suoi numerosissimi scritti, ispirati alla vita agro-pastorale della Barbagia le diedero larga fama in Italia e all’estero. Fu in corrispondenza con i maggiori scrittori dell’epoca. Ottenne nel 1926 il premio Nobel per la letteratura. I suoi romanzi, tradotti in moltissime lingue, l’hanno fatta considerare la maggiore espressione della letteratura sarda del 1900.