Slumberland

PREZZO SPECIALE PER IL PERIODO DI PREVENDITA

Dall’autore di Lo schiavista, vincitore del Man Booker Prize 2016: il primo americano nella storia a vincere il prestigioso premio.

Dal re della satira, una spassosa parodia della Germania al tempo della caduta del Muro.

«Una scrittura furiosa. Un’altra prova di bravura dal grande Paul Beatty».
Junot Díaz

«Divertentissimo, di un umorismo bruciante». «Los Angeles Times»

«Quello che Gore Vidal ha fatto per le questioni sessuali e di genere, Beatty l’ha fatto per la razza e gli afroamericani». «The Washington Post»

Berlino, 1989. Dj Darky è nero, viene da Los Angeles e ha un sogno: trovare Charles Stone, in arte Schwa, mitico musicista dell’a- vanguardia jazz, e fargli suonare il suo perfetto pezzo beat. Il Muro cadrà a breve e una nuova Berlino si schiude davanti al suo sguardo, sterminata e pullulante di vita: va scovato il cuore pulsante della città, ne va colto il battito, va fatto proprio. Un’arteria tra tutte gli balza agli occhi segnando un percorso, indicando la meta: un locale in cui si fa musica, lo Slumberland bar. In quei pochi, fumosi metri quadrati di impiantito sporco e ritmo perfetto, una nuova stagione di ascolto si schiude e lo accoglie: un’educazione sessuale, politica e acustica che via via si annette territori inediti, nuovi gusti musicali, nuove memorie fonografiche. Come un caldo giro di basso che s’insinua lungo le strade smarginate e vivaci della città, Dj Darky mette così a punto e affila le armi di un’ironia argomentativa che non ammette limiti: sulla negritudine in quegli anni in America e in Europa, sulle relazioni tra uomini neri e donne bianche, sulla musica jazz e techno, sulla condizione dei tedeschi dell’Est dopo l’unificazione e quella degli afro¬americani dopo le battaglie per i diritti civili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Paul Beatty

Lo schiavista

Lo schiavista di

PREZZO SPECIALE PER IL PERIODO DI PREVENDITAVincitore del National Book Critics Circle Award 2015Uno dei migliori libri del 2015 per «The New York Times Book Review», «The Wall Street Journal»,«Los Angeles Times» e «The Guardian».«So che detto da un nero è difficile da credere, ma non ho mai rubato niente. Non ho mai evaso le tasse, non ho mai barato a carte. Non sono mai entrato al cinema a sc...

Il blues del ragazzo bianco

Il blues del ragazzo bianco di

PREZZO SPECIALE DI 7,99€ INVECE DI 9,99€ PER IL PERIODO DI PREVENDITA«Questa è la storia di Gunnar Kaufman, «il negro demagogo»: ultimo discendente di una dinastia di «devoti leccaculo servi dei bianchi» – un padre ufficiale di polizia e una madre autoritaria che canta le lodi dei suoi discutibili antenati –, Gunnar trascorre un’infanzia serena e priva di tensioni razziali nell’agiata Santa Mon...