La forma del buio

Compra su Amazon

La forma del buio
Autore
Mirko Zilahy
Editore
Longanesi
Pubblicazione
18/04/2017
Valutazione
(2)
Categorie
«Una tensione narrativa che pochi scrittori sono in grado di garantire.»
La Repubblica

Roma è nelle mani di un killer capace di dare forma al buio. Le sue folli tenebre prendono vita nel rito dell’uccisione, le sue terribili visioni si trasformano in realtà tramite le sue vittime. Perché il mostro non si limita a uccidere: lui plasma, mette in posa, trasfigura ognuna delle sue prede in una creatura mitologica. Lasciando soltanto indizi senza un senso apparente, se non si è in grado di interpretarli. Di analizzare la scena del crimine. E tracciare un profilo.
Ma il miglior profiler di Roma, il commissario Enrico Mancini, non è più l’uomo brillante e deciso di un tempo. E la squadra che lo ha sempre affiancato non sa come aiutarlo a riemergere dall’abisso. Mentre nuove opere di quello che la stampa ha già ribattezzato «lo Scultore» compaiono nel­l’oscura, incantata Casina delle Civette a Villa Torlonia, nel vecchio Giardino zoologico e nell’intrico della rete fognaria romana, Mancini viene richiamato in servizio e messo di fronte a quella che si dimostrerà come la sfida più angosciante e letale della sua carriera.
O addirittura della sua vita.
Dopo il successo internazionale di È così che si uccide, Mirko Zilahy torna con una nuova, dirompente sfida al lettore, dipingendo una Roma mai così oscura e tormentata e valicando i confini del thriller con una scrittura potente e affilata. E con personaggi sempre più indimenticabili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

I thriller di Edvige#19 – La forma del buioLoredana Gasparri

Ho apprezzato e ritrovato lo stile di scrittura con il quale affronta passaggi cruenti, sanguinosi, orripilanti e nel contempo sa regalare passaggi di intensa emozione narrativa. L'autore ricorre al corsivo nei punti giusti, non ci troviamo mai spiazzati a livello temporale (alcuni riferimenti al passato ci aiutano a capire una parte della storia personale del killer e nuovi lati caratteriali di Mancini e dei colleghi di squadra). Sebbene salti talvolta il punto di vista, di proposito a mio avviso, possiamo visualizzare le emozioni dalle diverse prospettive dei personaggi con i quali in tal modo ci leghiamo ancora di più. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

La forma del buioMangialibri

Roma, Galleria Borghese. All’interno della Sala di Psiche vengono trovati tre cadaveri. Sono nudi, disposti in una posa plastica: un uomo dalla stazza imponente è al centro, ai suoi lati due ragazzi abbracciano le sue gambe. Sembrano di marmo e sono legati da una grossa corda che li tiene insieme. Sono il giardiniere del museo e i suoi due figli. A terra, invece, c’è il corpo Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Mirko Zilahy

È così che si uccide

È così che si uccide di

La pioggia di fine estate è implacabile e lava via ogni traccia: ecco perché stavolta la scena del crimine è un enigma indecifrabile. Una sola cosa è chiara: chiunque abbia ucciso la donna, ancora non identificata, l’ha fatto con la cura meticolosa di un chirurgo, usando i propri affilati strumenti per mettere in scena una morte.Perché la morte è uno spettacolo.Lo sa bene, Enrico Mancini. Lui n...