La Vita di Almerindo Portfolio: un ragazzo abruzzese alle prese con una metropoli (Italian Edition)

BIOGRAFIA DI ALMERINDO PORTFOLIO (1878-1966)

Imprenditore e politico italo-americano. Tesoriere della città di New York sotto il sindaco Fiorello La Guardia.

Nato a Schiavi di Abruzzo (CH) nel 1878, il giovane Almerindo emigrò a New York col padre nel 1888. Dopo un inizio da fattorino divenne presto direttore vendite della Mercantile Cloak Company per poi fondare la A. Portfolio & Co., uno dei maggiori produttori di abbigliamento di inizio secolo.

Nel 1908 cambiò legalmente cognome da Porfilio a Portfolio.

Nel 1924 donò la A. Portfolio & Co. a sei suoi dipendenti. Più tardi assunse la presidenza del Banco di Sicilia Trust Company, venduta poi al Banco di Napoli Trust Company nel 1936, e intraprese anche altre attivita’ nell’editoria, nella finanza e nelle materie prime.

Dagli anni '30, fu attivo nella politica newyorkese nelle file del partito Repubblicano. Nel 1938-1945 ricoprì la carica di Tesoriere della città di New York nell’amministrazione La Guardia. Portfolio si adoperò con successo per ripianare i bilanci di New York e oggi La Guardia è considerato il più importante sindaco nella storia della citta’. Uno dei due principali aeroporti newyorkesi porta il nome di La Guardia.

Nel 1940 Portfolio fu delegato alla convenzione nazionale repubblicana per l’undicesimo distretto di Manhattan. Negli anni '50, fu vicino a J. Bracken Lee ed al movimento "For America”, con idee a favore del costituzionalismo e dei diritti degli Stati, contro l’accentramento e la tassazione federale e contro l’interventismo internazionale.

Nel 1945 fu membro di una commissione di personalità italo-americane atta a promuovere lo status di “Paese Alleato” per l’Italia alla fine della II Guerra Mondiale. Prima della II Guerra Mondiale, Portfolio ebbe anche un incontro riservato con Mussolini, probabilmente su incarico di La Guardia e Roosevelt, nel tentativo di controbilanciare l'influenza tedesca e sottolineare gli stretti legami ed il supporto, anche finanziario, degli Stati Uniti verso l’Italia.

Durante tutta la vita Portfolio sostenne molte attività filantropiche a favore di organizzazioni italo-americane. Nonostante non avesse alcuna alcuna scolarizzazione superiore, Portfolio credeva nell'istruzione come strumento principe di ascesa sociale per gli immigrati italiani in USA. Fu infatti uno dei principali fondatori e sostenitori della Casa Italiana alla Columbia University dove, nello stesso periodo, insegnò Prezzolini per tanti anni.

Portfolio mantenne sempre stretti legami con il suo comune di origine in Abruzzo. Tra il 1917 e il 1919 finanziò la costruzione della centrale idroelettrica che portò alla prima elettrificazione di Schiavi. Successivamente finanziò anche la realizzazione dei primi servizi idrici che raggiunsero la cima del paese. Oggi, il corso di Schiavi di Abruzzo porta il suo nome.

Portfolio è morto il 25-1-1966 a Gabriels, Stato di New York. È sepolto nel cimitero di Woodlawn nel Bronx, accanto al suo grande amico e mentore politico Fiorello La Guardia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli