Povera gente

Povera gente è il primo romanzo di Fëdor Dostoevskij, fu pubblicato per la prima volta nel 1846. Povera gente dà un resoconto delle vite dei russi di umili condizioni nella metà del XIX secolo. Varvara Alekséevna Dobrosèlova e Makàr Alekséevič Dèvuškin sono cugini di secondo grado e vivono uno di fronte all’altra sulla stessa strada in due appartamenti fatiscenti. I due si scambiano lettere che attestano le loro terribili condizioni di vita e il continuo sperpero di soldi di Makàr in regali per Varvara.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Fëdor Michajlovic Dostoevskij

Povera gente

Povera gente di

Varvara Dobroselova e Makar Alekseevič Devushkin sono cugini di secondo grado e vivono uno di fronte all'altra sulla stessa strada in due appartamenti fatiscenti. Devushkin vive con diversi altri inquilini, come i Gorshkovs, il cui figlio malato soffre la fame. Devushkin e Dobroselova si scambiano lettere che attestano le loro terribili condizioni di vita e il continuo sperpero di soldi di Devu...