Sherlock Holmes e il mistero della Vergine: Omaggio al detective di Sir Arthur Conan Doyle.

Apocrifo Holmesiano in piena regola la vicenda è ambientata nel 1892, durante il periodo nel quale Sherlock si finge morto dopo lo scontro con il suo acerrimo nemico professor Moriarty. Il detective vuole recuperare il suo equilibrio fisico e mentale perciò si reca in Tibet per circa un anno. Il caso però ha in serbo ben altro per lui. L'incontro con il giovane Boris a Firenze lo coinvolgerà in un nuovo mistero, alle prese con statue ambigue, personaggi sinistri e sconcertanti rivelazioni. Chi è infatti realmente quel ragazzo? Quali inquietanti storie saranno confidate al grande maestro di Baker Street? Verrà infine abbattuto il più grande tabù di Sherlock Holmes, vale a dire l'amore per una donna?

Xenia Kenakis è il nome d'arte di Paola Musticchio (Arezzo, Italia 1966). Lei ha scritto soprattutto nella sua giovinezza, ma ama pubblicare adesso, durante la sua età matura.
A lei piacciono alcuni generi artistici: dramma, fantasy, fantascienza, thriller e rosa, ma non ha problemi a mescolarli insieme per creare nuove gustose miscele.
Ha scritto poesie quando era adolescente e poi racconti brevi, racconti lunghi e un romanzo.
Ha partecipato a concorsi letterari ricevendo buoni riconoscimenti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Xenia Kenakis

2347, morto che parla!: (Ossia la reporter nei guai)

2347, morto che parla!: (Ossia la reporter nei guai) di

Può la fantascienza andare a braccetto col comico e col macabro? In questo romanzo breve sembra proprio di sì. Dubna è una giornalista che vive in una Roma distopica del 2347, alle prese con un ritmo di vita frenetico, computer burloni e androtaxisti spericolati che mettono a repentaglio la sua salute fisica e mentale. Come se non bastasse la bella reporter è angariata da un dispotico caporedat...

Il ritorno. Ai confini della realtà: due: Omaggio a Twilight zone

Il ritorno. Ai confini della realtà: due: Omaggio a Twilight zone di

Scritto in forma di sceneggiatura, come omaggio alla serie televisiva degli anni Sessanta del Novecento, il racconto "Ai confini della realtà, il ritorno" è il sequel del racconto "Ai confini della realtà, omaggio alle storie di Twilight zone". Il protagonista John, apparentemente morto alla fine del primo episodio, torna a misurarsi con l'incredibile. Chi è la misteriosa ragazza che lo ha salv...

I giorni della Fenice: Asylum 4891

I giorni della Fenice: Asylum 4891 di

Sviluppato su due livelli narrativi, anno 4891 dell'era termo-nucleare e 1825 dopo Cristo, questo racconto presenta una società distopica che ricorda il romanzo 1984 di Orwell e Fahrenheit 451 di Bradbury. Il protagonista, appartenente alla razza Totis (uomini bionici collegati al computer) si ribella al Sistema dispotico che vige sul pianete Asylum, contravvenendo alla prima regola basilare: ...

La zona in ombra

La zona in ombra di

In un futuro remoto gli abitanti di Dedalus invaderanno la Terra. Solo un uomo è in grado di eliminarli ma un pericolo più grande si cela nella zona in ombra dove abita Miriam, una predestinata. Un racconto dal ritmo incalzante nel quale umani, alieni e demoni lotteranno tra loro per tutta la notte, fino al colpo di scena finale.