La navigazione di san Brendano/Navigatio sancti Brendani (medi@evi. digital medieval folders)

L'e-Book contiene la traduzione italiana e il testo latino, accompagnati da un'introduzione letteraria e filologica della Navigatio sancti Brendani, anonima opera irlandese che conobbe larghissima fortuna in tutta Europa e uno dei più straordinari testi narrativi medievali. Riunendo con profonda originalità e personalità echi di molteplici tradizioni culturali e letterarie (cristiana, celtica, classica), l'autore conduce i lettori lungo un viaggio fitto di meraviglie e di incontri con personaggi sospesi tra questo mondo e l'aldilà, un viaggio che è insieme pellegrinaggio monastico ed esplorazione rapita del creato.
Il viaggio verso un'isola paradisiaca, costellato di luoghi e incontri fantastici: un palazzo incantato, il gigantesco pesce Iasconio, lotte tra mostri del mare e del cielo, monaci ed eremiti immortali, diavoli infuriati, Giuda... Questa narrazione avvincente, giunta dalla lontana Irlanda al tempo di Carlo Magno, conquistò i lettori medievali, divendendo uno dei best sellers più letti e tradotti, dalla corte d'Inghilterra alla Toscana di Dante. La traduzione italiana della Navigatio sancti Brendani è la prima basata sul testo ricostruito criticamente, pure qui pubblicato a fronte, da Giovanni Orlandi, uno dei maggiori e più sensibili studiosi della letteratura medievale, e dalla sua allieva Rossana Guglielmetti: un testo che finalmente ci riavvicina alla voce stessa del suo misterioso e geniale autore. Per la lettura dell'edizione critica, con le note di commento, si rinvia al volume a stampa Navigatio sancti Brendani. Alla scoperta dei segreti meravigliosi del mondo, pubblicato dalla SISMEL-Edizioni del Galluzzo nel 2014.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Anonimo

Briganti, arrendetevi!...: Ricordi di un antico bersagliere

Briganti, arrendetevi!...: Ricordi di un antico bersagliere di

Storia di briganti, tutta umana, di avvincente e drammatica concretezza quella che si offre al lettore nelle pagine di questo memoriale, pubblicato in forma anonima a Torino nel 1897. Un racconto dal taglio narrativo rapido ed essenziale che corre lungo il filo della memoria a ricostruire avvenimenti, anche più minuti, e strategie militari; a descrivere ambienti e personaggi visti e conosciuti ...

Lukà Mudìščev: Versi non per signore

Lukà Mudìščev: Versi non per signore di

Spassoso poemetto scurrile in quartine a rima baciata opera di anonimo, Lukà Mudiṥčev è uno dei più famosi testi della letteratura licenziosa russa, che narra di un'insaziabile vedovella alla ricerca di forti godimenti: una mezzana le trova il superdotato Lukà che vanta un membro imponente, "fiero retaggio di famiglia", ma la storia finisce tragicamente. Se ne conoscono varie versioni in russo,...

Mastro Titta, il boia di Roma: Memorie di un carnefice scritte da lui stesso

Mastro Titta, il boia di Roma: Memorie di un carnefice scritte da lui stesso di

Giovanni Battista Bugatti, detto Mastro Titta (Senigallia, 6 marzo 1779 – Roma, 18 giugno 1869) e noto anche in romanesco come "er boja de Roma", fu un celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio. Nel 1891 viene pubblicata "Mastro Titta, il boia di Roma: memorie di un carnefice scritte da lui stesso", una falsa autobiografia di Mastro Titta che prende spunto dal taccuino di ap...

I fioretti di san Francesco

I fioretti di san Francesco di

I fioretti di san Francesco sono un'esemplare raccolta di miracoli ed esempi devoti concernenti la vita del famoso santo. L'opera, scritta tra il 1322 e il 1328, probabilmente è frutto dell'ingegno del frate e cronista Ugolino Brunforte (Sarnano, 1262 circa – 1348 circa). Al centro del testo c'è ovviamente l'esempio dato dal santo di Assisi che diventa concretizzazione in terra di umiltà, carit...

Compendio della vita del famoso Tiziano Vecellio di Cadore Cavaliere e Pittore, con l'Arbore della sua vera consanguinità.

Compendio della vita del famoso Tiziano Vecellio di Cadore Cavaliere e Pittore, con l'Arbore della sua vera consanguinità. di

Nel 1809, in occasione delle nozze Da Mula-Lavagnoli, Francesco Accordini ripubblica la vita di Tiziano Vecellio di autore anonimo, pubblicata dall'omonimo parente nel 1622.Qui l'opera viene presentata in forma di ebook testuale, con possibilità di utilizzare anche strumenti di sintesi vocale.

La passione di Mademoiselle S. - Lettere d'amore: Lettere d'amore 1928-1930

La passione di Mademoiselle S. - Lettere d'amore: Lettere d'amore 1928-1930 di

Mentre aiuta un amico a sistemare un appartamento a Parigi, il diplomatico Jean-Yves Berthault si imbatte in un plico di lettere scritte a mano. Dopo aver letto la prima, Berthault realizza di avere tra le mani una corrispondenza straordinaria: un’appassionata storia d’amore epistolare, e non solo, che rimanda ai classici della letteratura erotica francese, come Historie d’O e Il Delta di Vener...