L'inizio della fine: Origini e trasformazioni della classe dei samurai in Giappone

Fin dai tempi più antichi, la ricerca di un contatto tra il continente asiatico e quello europeo fu uno dei tratti di lunga durata della storia dell'uomo. Lo stesso Cristoforo Colombo, esperto navigatore e geografo, per trovare una via d’accesso ai ricchi mercati orientali (e in special modo all’isola di Cipango, ovvero il Giappone) decise di circumnavigare il globo terrestre, fallendo però nella sua iniziativa. Proprio il Giappone ha influenzato in vari modi il mondo occidentale, dal passato fino ai nostri giorni e, grazie alla sua costante influenza, ha fatto conoscere al mondo una delle figure storiche più famose (e allo stesso tempo poco analizzate dalla storiografia occidentale) della sua terra: stiamo parlando del Samurai.

La storia di questa classe è quindi per molti aspetti ancora oggetto di studio ed affonda le sue radici nella leggenda. I samurai, generalmente, costituivano la classe guerriera del Giappone feudale, un sottogruppo assai dedito allo studio delle arti marziali, all’arte della guerra e alle strategie belliche ma, aspetto poco noto a molti, derivano da una sottoclasse inferiore e particolarmente umile. Vedremo quindi i motivi della loro importanza e le cause della loro imposizione in tutto il paese, spesso arrivando a surclassare per potere e fama i propri signori e ad ergersi come dominatori e, in casi particolari, a shogun (cioè massima carica militare).

L’obiettivo di questo testo è quindi affrontare l’importanza nella storia giapponese della classe dei samurai, le proprie connotazioni, gli inevitabili stereotipi su di essa ed infine il suo declino nel Giappone moderno. Partendo dall’analizzare l’importanza e le origini dell’etica samuraica che plasmò tale classe, si esaminerà anche l’evoluzione nel tempo dello status samuraico ed infine l’estinzione della classe dei samurai, dovuto a molteplici cause interne ed esterne. La classe dei samurai quindi, al crepuscolo della sua esistenza, dovrà decidere se abbandonare le proprie tradizioni e le proprie origini oppure scontrarsi per cercare, al contrario, di riaffermare il proprio ruolo all’interno della mutata società nipponica. Ciò che ne derivò sarà un'ultima, grande, battaglia tra nuovi e vecchi samurai...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Claudio Pira

Riscrivere la Storia - N°3: (Trimestrale Maggio-Giugno-Luglio 2018)

Riscrivere la Storia - N°3: (Trimestrale Maggio-Giugno-Luglio 2018) di

RISCRIVERE LA STORIA - N°3 (TRIMESTRALE MAGGIO, GIUGNO, LUGLIO)Il primo ed unico trimestrale dedicato alla STORIA DIMENTICATA!