LE FONTI DEI GESUATI a cura di Francesco Rossi Vol. III: Della vita di alcuni gesuati composta da Feo Belcari

La prima parte, quella che fa la storia,direi quella eroica, del movimento dei gesuati è quella che va dalla morte del B. Giovanni Colombini (1367) e di Francesco Vincenti, suo compagno inseparabile, fino al 1425 circa (data che segna uno spartiacque nella storia della Congregazione), i cui tratti più salienti sono riportati nelle vicende di VITA D'ALCUNI GESUATI di FEO BELCARI. E' questa una narrazione agiografica di grande effetto, che racconta, nello stile fiorentino del quattrocento, espressione della purezza della nostra lingua toscana, le eroiche virtù: De'primi ch' entrarono nell' Ordine. E de' luoghi che presono per abitare; della Vita di Francesco da Montecchiello.; Di quello che avvenne a'poveri Gesuati nel luogo di S. Lionardo; Di Guasparri dalla Serra;Di ser Benedetto di Pace da Città di Castello;Di Bianco da Lanciolina: e d’ un giovane suo discepolo;.Dell'umile Nanni di Gualtieri da Sangimignano;Dell'obbediente Filippo da Casteldurante;Dell'umiltà, e della pazienza di Romolo da Firenze;Di Bartolomeo Ridolfi discepolo di Romolo; D'alcune maravigliose cose occorse a Romolo;Di Piero Belfredelli da Firenze;Romolo prende la cura delle monache di Mont’Ughi: e quel ch'egli operò in detto monasterio; Di come Romolo libera due volte uno spiritato;Dell'umilissimo Andrea d’Agobbio; Di Iacopo da Pistoia; Della costanza di Piero fiorentino;Del divoto Antonio di Mugello;D'una profezia del Padre Girolamo;Della forte perseveranza di Donato d'Arezzo;Del divoto Bartolomeo Piccolomini.;.Della pazienza d’Antonio Fiorentino discepolo di Piero da Firenze.;D'un altro Antonio Fiorentino, notaio, discepolo di Piero da Firenze.; Di Petro da Siena: e della morte di Piero da Lucca; Della gran costanza di Sacromoro da Faenza. E della morte di Marco d’ Arezzo.;Incidenza per raccontare un miracolo occorso nel luogo di Pisa.;Della perseveranza, e morte di Michele Fiorentino; D’alcuni miracoli, e della morte del venerabile Luca, e di Puccino suo discepolo;Della divota morte di Lippo Pisano;Della contemplazione, e morte del Padre Girolamo.
Narrazioni edificanti della vita esemplare, fatta di umiltà, amore per il prossimo, spirito di sacrificio dei primi gesuati. Fioretti di virtù che ci danno un'immagine del quattrocento di "Rinascimento spirituale", assai diversa da come siamo abituati ad avere.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di CORPUS JESUATORUM

Le fonti dei gesuati vol. IX a cura di Francesco Rossi: VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE monaco cartusiano

Le fonti dei gesuati vol. IX a cura di Francesco Rossi: VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE monaco cartusiano di CORPUS JESUATORUM

Con questo e-book andiamo alle radici di quel fuoco sacro, di quella spiritualità che conquistò il B. Giovanni Colombini nella sua travolgente conversione e i dei gesuati che lo seguirono. In questo e-book è riportata la VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE, il monaco certosino della Certosa di Maggiano, presso Siena, che fu maestro di Giovanni Colombini per circa sette anni, a partire, grosso modo...

Le fonti dei gesuati vol. VIII a cura di Francesco Rossi: IL PRATO SPIRITUALE DEI S.S. PADRI

Le fonti dei gesuati vol. VIII a cura di Francesco Rossi: IL PRATO SPIRITUALE DEI S.S. PADRI di CORPUS JESUATORUM

IL PRATO SPIRITUALE dei SS. Padri, Volgarizzamento di Feo Belcari, è tratto da un'edizione de "La Vita dei SS. Padri" pubblicata da Ottavio Gigli, Roma, tipografia Salviucci, nel 1843, tomo III. L’opera era stata originariamente composta in greco da Giovanni Everato di Alessandria, “che fu ne'tempi di santo Gregorio Papa, avendo visitato li monasteri della Chiesa orientale… “ a consolazione ...

Le fonti dei gesuati vol. VII a cura di Francesco Rossi: EPISTOLA DI S. GIROLAMO A EUSTOCHIO

Le fonti dei gesuati vol. VII a cura di Francesco Rossi: EPISTOLA DI S. GIROLAMO A EUSTOCHIO di CORPUS JESUATORUM

Dopo il volgarizzamento antico de la Vita di S. Girolamo, tratta dalla versione latina di Jacopo da Varagine del XIII sec.(vol. VI del CORPUS JESUATORUM ), abbiamo, in questo volume VII, l'EPISTOLA di S.GIROLAMO A EUSTOCHIO, la santa che apparteneva ad una nobile famiglia romana, che divenne figlia spirituale di S. Girolamo quando partì per la Terra Santa e che si dedicò al lavoro di scrivano...

Le fonti dei gesuati vol. VI a cura di Francesco Rossi: VITA DI SAN GIROLAMO

Le fonti dei gesuati vol. VI a cura di Francesco Rossi: VITA DI SAN GIROLAMO di CORPUS JESUATORUM

Con il CORPUS JESUATORUM VOL. VI andiamo ad esplorare il mondo dei Padri della chiesa. Comincia con il Volgarizzamento della VITA DI SAN GIROLAMO "dottore e confessore magnifico", delle ingiurie che sostenne, con le ammonizioni e con le consolazioni che dava ai suoi frati e della morte e dei miracoli che egli fece. San Girolamo, infatti, il Santo Dottore della Chiesa vissuto fra il IV e il V ...

Le fonti dei gesuati vol. IV a cura di Francesco Rossi: Vita di frate Egidio composta da Feo Belcari

Le fonti dei gesuati vol. IV a cura di Francesco Rossi: Vita di frate Egidio composta da Feo Belcari di CORPUS JESUATORUM

Dopo la Vita del B. Giovanni Colombini di Feo Belcari (1449) che abbiamo pubblicata, insieme ad altri scritti sulla vita del beato, nel vol. I del CORPUS JESUATORURM e Parte della vita di alcuni gesuati (vol. III del CORPUS ) diamo qui , di Feo Belcari, la vita di Frate Egidio, compagno di S. Francesco. Questo scritto di Feo Belcari, che era rimasto inedito fino all’Ottocento, è stato ...

Le fonti dei gesuati vol. V a cura di Francesco Rossi: Mistica Teologia del Divino Amore

Le fonti dei gesuati vol. V a cura di Francesco Rossi: Mistica Teologia del Divino Amore di CORPUS JESUATORUM

La Teologia Mystica o MISTICA TEOLOGIA DEL DIVINO AMORE fa parte del CORPUS è tratto dal codice Gianfilippi del sec. XV, cartaceo che contiene la epistola di S. Girolamo alla vergine Eustochio e altri piccoli brani di S. Agostino, collazionato con altro manoscritto veneto del sec. XV e dato in stampa nel 1852, a Verona, da Bartolomeo Sorio P.D.O.. Per quanto riguarda il contenuto essa è un ...