I giocattoli di Bonnie

I giocattoli di Bonnie
Autore
Eloisa Schmidt
Editore
ErosCultura
Pubblicazione
30/09/2018
Categorie
Caro lettore, questa è la seconda parte di Perla Rossa, il romanzo in cui narravo la storia della mia scalata alla professione di prostituta. Ricorderai quanto io abbia posto l'accento sul fatto che il sesso non è una merce qualsiasi da vendere al miglior offerente, ma un insieme di passione, magia e mistero. Affermavo anche che non mi piace sbandierare le mie mutande, e che, per colpa di una serie di chiacchiere maligne sul mio conto, mi sentivo in obbligo di fare chiarezza.
Adesso quest’obbligo non sussiste più perché mi sono resa conto di poter percorrere la mia strada alla luce del sole e di non dovere nulla a nessuno, tranne a te che mi leggi. La storia che segue, quindi, è stata scritta per il solo piacere di raccontare, senza freni e ipocrisie, come, attraverso vicissitudini tanto interessanti quanto insolite, io sia riuscita a trasformare la mia professione in arte. Se ti è piaciuta la prima parte della mia storia, ti garantisco che questa seconda, in cui racconto anche la storia di Bonnie e dei suoi giocattoli, ti entusiasmerà.
Tua
Perla Rossa. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Eloisa Schmidt

Perla rossa

Perla rossa di Eloisa Schmidt ErosCultura

I maligni dicono che sono una prostituta. Non sono d’accordo e sai perché? Perché non ho mai monetizzato il rapporto sessuale. Sono una donna cui piace fare sesso e se a volte ne ricavo qualche vantaggio di natura economica, oltre al piacere carnale, non è affare di nessuno. Quindi, al massimo, posso essere considerata una professionista. Pur non amando sbandierare le mie mutande, ho accettato ...