Minima libraria: Forse non tutti sanno che

Scritte negli anni Novanta per “La Cittadella”, glorioso inserto del “Piccolo” di Trieste a cura di Carpinteri e Faraguna, risorto a breve vita in quegli anni grazie a Primo Rovis e Luglio Editore, queste brevi pagine hanno voluto e vogliono ancora essere tracce, spunti di riflessione e testimonianze di un libraio che ama parlare di libri, lettori e di tutto il variegato universo che gravita attorno e dentro una libreria. Riproporle vent‘anni dopo (magari con una punta di nostalgia) esattamente come sono state scritte significa voler conservare anche qualche ingenuità (figlia dell‘entusiasmo di un libraio che si sfoga sui suoi argomenti preferiti) e mostrare qualche dato (ahimè) ormai obsoleto. Quello che invece continua e continuerà ad esistere orgogliosamente è proprio il libro e il suo sacerdote, il libraio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Edoardo Triscoli

Pagine di sabbia

Pagine di sabbia di

Ritornano i librai di Bibliopolis, la celebre libreria sopra Trieste, vanto degli abitanti di Montecodice, il paesino carsico sorto intorno alla grande certosa. Questa volta l’avventura li porterà nell’infuocato Sahara alla ricerca delle leggendarie biblioteche del deserto della Mauritania, dove incontreranno predoni e vecchi saggi, scorpioni e Tuareg che li affiancheranno nella difficile sopra...

BIBLIOPOLIS. Trieste, città dei libri perduti

BIBLIOPOLIS. Trieste, città dei libri perduti di

Libri antichi e misteri, librai e canaglie volteggiano attorno alla libreria Bibliopolis, orgoglio della città di Trieste per il suo insostituibile apporto culturale famoso in tutta Europa. Una città che si è sempre distinta per il suo amore per i libri fa da scenario all'intenso processo di formazione che porterà il giovane libraio protagonista a scontrarsi con ambigui prelati, principi dec...