Non voglio bene a nessuno

Un figlio e suo padre, raccontati nel loro stridente rapporto d’amore e di educazione alla vita, in cui c’è chi detta le regole e i tempi, e chi li deve seguire. Per il protagonista “diventare grande” significa bruciare ogni tappa nel gioco, nello sport, nel sesso e persino nella morte. Bisogna fare tutto bene e soprattutto presto. Così vuole il padre, proprietario di ogni suo pensiero, in una rincorsa verso la crescita che travolge debolezze, paure, sentimenti. Fino a quando il suo mito va in frantumi, e con lui si sbriciolano miseramente tutte le certezze: niente più traguardi, niente più amore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marco Rinaldi

Centottanta: racconti in tre minuti e altre storie (il libro si libera)

Centottanta: racconti in tre minuti e altre storie (il libro si libera) di Marco Rinaldi Liberodiscrivere edizioni

CENTOTTANTA secondi per ogni storia. Una sfida ambiziosa che Marco Rinaldi affronta proponendo racconti af-fascinanti che durano pressappoco tre minuti. In questo libro il lettore sarà inoltre coinvolto in situazioni emozionanti e articolate, nelle avvincenti storie di liberazione di "25 quattro" e nelle straordinarie "Storie Superbe", un vero e proprio viaggio virtuale alla sco-perta di Genova...

Il grande Grabsky

Il grande Grabsky di Marco Rinaldi Fazi Editore

Chi non ha mai pensato, almeno per una volta, di andare dallo psicanalista? Storia di un uomo e del suo analista nella parodia, riuscitissima, di una strampalata, caotica, grottesca terapia psicanalitica. Il libro, per le situazioni ricreate, le scene esilaranti e l’esplicita dissacrazione delle tecniche orientali (come di quelle occidentali) per la cura della mente ricorda da vicino Il ...