Genere: felicità

Quando è molto piccolo, e non cammina, Riccardo è definito da tutti “un bambino pigro”.
Solo a tre anni, grazie alle insistenze di due genitori amorevoli e testardi, gli viene diagnosticata la PCI, la Paralisi Cerebrale Infantile. Da quel momento, tutto cambia.
Riccardo ha un nemico da odiare: la sua malattia. Un nemico che non lo lascia libero un attimo, e lo schiaccia a colpi di fatica, solitudine, tristezza.
Un nemico che però, con gli anni, si trasforma in qualcosa di diverso. Quando Riccardo inizia a capire chi è, quando sente che quello che vuole è vivere, amare, prende le sue paure, le sue debolezze e le trasforma in forza. La malattia allora diventa qualcosa che attiva i suoi superpoteri.
Oggi Riccardo ha realizzato il suo sogno, è diventato stilista di moda, adora ballare in discoteca e con questo libro vuole raccontare la sua vita e la sua vittoria a tutti gli altri ragazzi.



“Mi piace l’evoluzione di Riccardo, come giovane uomo. Sta muovendo i primi passi nel mondo della moda, ma soprattutto ha la sincerità e la freschezza di chi può essere ascoltato dai suoi coetanei. Riccardo dichiara e affronta la sua disabilità col sorriso, sostenuto da due genitori stupendi: è un personaggio che può diffondere importanti messaggi contro l’intolleranza, il bullismo, il pregiudizio.”

Noria Nalli (blogger de “La Stampa”)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli