Vincenza Mele

Oikos

Oikos di

Quel libro era per ultimo, mimetizzato con una copertina comune, ma più pesante degli altri…Sulla prima pagina era scritto: OIKOS.Intuii subito perché Stephanie era impallidita: quella doveva essere la storia mia e di Ketty, la storia di sei anni delle nostre vite, anni che avevano costruito il nostro rapporto di madre e figlia, ma prima ancora, nel profondo, avevano modificato ciascuna di noi ...