L'ARTE IN LINGUA GRECA

Compra su Amazon

L'ARTE IN LINGUA GRECA
Autore
MAURIZIO CHELLI
Pubblicazione
19/11/2019
Categorie
L’arte in lingua greca è un libro che racconta in maniera semplice e diretta l’arte che è alla base della cultura artistica occidentale, dalla sua genesi alla sua completa formazione, passando attraverso l’arte minoica e Micenea. La trattazione è prevalentemente incentrata sulla scultura, che ha almeno all’inizio dei debiti di riconoscenza nei confronti di quella egiziana, che elabora gradualmente delle regole per armonizzare il singolo elemento all’insieme e due modi compositivi, il chiasma e l’antitesi, che servono a far convivere nella stessa scultura due visioni opposte, una statica e l’altra dinamica, per esprimere l’ethos permanente e il pathos transitorio, l’essere e l’esistere, una invenzione che non è di poco conto se la si unisce al concetto espresso dalla Scuola Attica che interpreta il corpo umano come il centro di una energia che dall’interno si propaga all’esterno utilizzando le ossa, i muscoli e i tendini come congegni di trasmissione. Il libro racconta e analizza le opere dei più grandi artefici, Mirone, Policleto, Fidia, Prassitele, Scopa e Lisippo, sottolineando come gli ultimi due abbiano dato un contributo importante, il primo introducendo una ricerca psicologica che è tesa al superamento dell’espressione tutta fisica del tipico modello atletico, il secondo come inventore di iconografie, alcune delle quali hanno un tale successo da attraversare i secoli. Infine si tratta l’ Ellenismo con le sue opere iperdinamiche e cariche di pathos che giustamente è stato definito il barocco dell’arte ellenistica, che trova la sua massima interpretazione nella Gigantomachia scolpita nell’Ara Massima di Pergamo e nel Laocoonte e contempla nella fase tarda la cosiddetta arte del banale, con soggetti di genere. L’arte vascolare è richiamata come testimonianza della pittura perduta, analizzata attraverso le opere prodotte in epoca Minoica e Micenea e le opere di due grandi maestri, Exekias e Eufronio, il primo per l’arte vascolare a figure nere, il secondo per l’arte vascolare a figure rosse. Inoltre vengono brevemente descritte le principali tipologie di vasi e quello che era il loro uso. Il libro si chiude con una piccola appendice che racconta alcuni aspetti della scultura, la tecnica, l’uso del colore, le patinature e la saldatura.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di MAURIZIO CHELLI

L'ARTE IGNORANTE

L'ARTE IGNORANTE di MAURIZIO CHELLI

L'ARTE PRIMITIVA E I SUOI SIMBOLI

L'ARTE PRIMITIVA E I SUOI SIMBOLI di MAURIZIO CHELLI

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

ENIGMA: LA VERGINE DELLE ROCCE E LE SUE SORELLE

ENIGMA: LA VERGINE DELLE ROCCE E LE SUE SORELLE di MAURIZIO CHELLI

La Vergine delle rocce è uno dei dipinti di Leonardo più misteriosi, carico di significati nascosti, una sorta di rebus che si presta a diverse soluzioni ma che può anche sembrare irrisolvibile e cercare di decifrare questa opera è come lanciare una trottola per vedere dove va a finire. Perché l’artista ha ambientato la scena in un fondale che ricorda una grotta? Perché nel paesaggio che si ...

L'ARTE IN LINGUA MEDIEVALE

L'ARTE IN LINGUA MEDIEVALE di MAURIZIO CHELLI

L’arte in lingua medievale è un libro che racconta e analizza la produzione artistica che si sviluppa in Italia e in Europa partendo dalle opere d’arte bizantina che vuole spiritualizzare le immagini annullando la materia, nei mosaici e nella scultura. L’arte longobarda di derivazione barbarica presenta delle similitudini che sono però legate più ad un aspetto tecnico, la scultura su pietra ...

LA MADONNA CON I SENI SCOPERTI

LA MADONNA CON I SENI SCOPERTI di MAURIZIO CHELLI

la Madonna con i seni scoperti è un libro che racconta e analizza le iconografie di opere inconsuete, a volte imbarazzanti, che vanno da quella che da il titolo a quella dell'arte vascolare greca dove una figura intenta ad impastare il pane diventa metafora della stimolazione sessuale. La trattazione amplia temi che in parte erano stati affrontati precedentemente nel Gioco dell'Oca.

LA MANIERA

LA MANIERA di MAURIZIO CHELLI

Gli artisti moderni sono stati quelli che hanno restituito al manierismo la dignità e l'importanza a un movimento artistico che per la prima volta viola i principi dell'armonia dettata dal Rinascimento. Pontormo e Rosso Fiorentino sono i pionieri e veri geni del movimento, dei rivoluzionari che con le loro opere formeranno una nutrita schiera di epigoni e che saranno un modello per la Scuola ...