Le ultime lettere di Jacopo Ortis (Emozioni senza tempo)

Compra su Amazon

Le ultime lettere di Jacopo Ortis (Emozioni senza tempo)
Autore
Ugo Foscolo
Editore
Fermento
Pubblicazione
22/07/2015
Categorie
Jacopo Ortis, fuggiasco da Venezia, si ritira sui Colli Euganei dove si innamora di Teresa. Sa bene che quello è un amore impossibile, perché lei è promessa a Odoardo. Ortis decide allroa di mettersi in viaggio, senza meta, attraverso l'Italia: ma sarà testimone dell'oppressione straniera e non sarà consolato dalla bellezze artistiche e naturali della penisola, né potrà consolarlo un dialogo avvenuto a Milano con il saggio Giuseppe Parini. La delusione proveniente da queste lettere è doppia: quella di un sentimento che non può approdare a un esito felice e quella per la condizione di un paese che vive nella tragedia. Datata 1802, questa è un'opera stratificata, ricca, che si muove nella propria essenza di romanzo-verità attraverso il saggio, l'avventuroso, il diario di viaggio. Se volete leggere una delle opere più sperimentali della letteratura italiana a cavallo tra Settecento e Ottocento, questo lavoro di Foscolo vi trascinerà in un turbine di passione e di impegno: sentimentale, civile e politico. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ugo Foscolo

Ultime lettere di Jacopo Ortis (Passepartout Vol. 31)

Ultime lettere di Jacopo Ortis (Passepartout Vol. 31) di

Sono i maggiori critici militanti e studiosi italiani a raccontare ogni opera in 10 parole chiave: per penetrare fino al cuore dei capolavori di tutti i tempi. Edizioni integrali, testi greci e latini a fronte, traduzioni eleganti, essenziali note a piè di pagina. In più, con le tavole sinottiche, è facile collocare vita e opere degli autori nel contesto storico, letterario e artistico. «All’in...

Le ultime lettere di Jacopo Ortis

Le ultime lettere di Jacopo Ortis di

"Le ultime lettere di Jacopo Ortis" è un romanzo di Ugo Foscolo, considerato il primo romanzo epistolare della letteratura italiana, nel quale sono raccolte le lettere che il protagonista, Jacopo Ortis, mandò all'amico Lorenzo Alderani. Quest'ultimo, dopo il suicidio di Jacopo, le avrebbe date alla stampa corredandole di una presentazione e di una conclusione.Ugo Foscolo (Zante, 6 febbraio 1778...

Ultime lettere di Jacopo Ortis: Ediz. integrale (Classici del pensiero)

Ultime lettere di Jacopo Ortis: Ediz. integrale (Classici del pensiero) di

IN OFFERTA LANCIO !Le “Ultime lettere di Jacopo Ortis” è un romanzo epistolare dalla storia redazionale piuttosto complessa (incastonabile almeno nel ventennio che va dal 1798 al 1817). Foscolo, che vi inserisce talvolta anche stralci di lettere autobiografiche, scrive in prima persona - in forma epistolare per l’appunto - della vicenda di Japoco Ortis, suicida per amore della giovane Teresa e ...

Prose varie di Ugo Foscolo

Prose varie di Ugo Foscolo di

— Ma, e vi fu ella? mi disse quel gentiluomo; e mi si volse inconlro prontissimo, e trionfò urDanissiraamente di me. — Poffare 1 dissMo, ventilando fra me la questione; adunque venlun miglio di navigazione (da Douvre a Ca!ais non ci corre nè più nè meno) conferiranno si fatti diritti? Vo' esaminarli. — E lasciando andare il discorso, m'avvio diritto a casa : mi piglio mezza dozzina di ca* mic...

Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis

Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis di

Le ultime lettere di Jacopo Ortis è considerato il primo romanzo epistolare della letteratura italiana e il più celebre creato dalla penna di Ugo Foscolo. Il romanzo raccoglie le lettere che il protagonista, Jacopo Ortis, manda all'amico Lorenzo Alderani, il quale dopo il suicidio di Jacopo le darà alla stampa corredandole di una presentazione e di una conclusione. Ispirato ad un fatto reale, L...

Ultime lettere di Jacopo Ortis (Einaudi tascabili. Classici)

Ultime lettere di Jacopo Ortis (Einaudi tascabili. Classici) di

L'Ortis è stato letto come il «testamento» del secolo XVIII, «grido di dolore innanzi a tutte le cadute di tutte le illusioni»: e fu davvero diario fedele d'una vita dissipata e provvisoria, romanzo-verità giocato intorno alla figura di Ortis, cui Foscolo trasferisce molti aspetti della sua personalità: le aspirazioni giovanili, l'anelito alla bellezza e alla libertà, il senso di so...