Il ritratto di Dorian Gray (Grandi Classici)

Compra su Amazon

Il ritratto di Dorian Gray (Grandi Classici)
Autore
Oscar Wilde
Editore
Crescere
Pubblicazione
12 luglio 2015
Categorie
Dorian Gray è un giovane di straordinaria bellezza. Un giorno viene ritratto da un suo amico pittore, Basil Hallward, in un quadro che ne rappresenta fedelmente le stupende fattezze. Proprio nello studio del pittore, Dorian conosce lord Henry Wotton, uomo cinico e senza scrupoli che diventa ben presto un punto di riferimento nella vita del ragazzo. Dorian inizia così a condurre anch’egli un’esistenza fatta di eccessi e priva di ogni scrupolo morale. Nonostante le azioni malvagie di cui Dorian si rende colpevole, tra le quali l’uccisione dell’amico Basil, e nonostante il trascorrere del tempo, il suo volto non accenna a perdere la bellezza che lo caratterizza, come fosse inattaccabile sia dai segni del tempo che da quelli della depravazione. È piuttosto il suo ritratto a mostrare il peso di tutto questo. Il ritratto di Dorian infatti, divenuto mostruoso, non è che la raffigurazione della sua anima perduta. Questa gli si mostra in tutto il suo orrore e Dorian, non sopportandone il peso, sfregia il ritratto con un pugnale, lo stesso usato per uccidere Basil. All’improvviso quel volto dipinto riacquista l’originaria bellezza, quella che tutti fino a quell’istante avevano ammirato sul volto di Dorian, dove ora appaiono invece i segni della dissolutezza e della sua vita corrotta e degradata.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Oscar Wilde

Il ritratto di Dorian Gray

Il ritratto di Dorian Gray di

Il romanzo è ambientato nella Londra vittoriana del XIX secolo, che all'epoca era pervasa da una mentalità tipicamente borghese. Narra di un giovane di bell'aspetto, Dorian Gray, che arriverà a fare della sua bellezza un rito insano. Egli inizia a rendersi conto del privilegio del suo fascino quando Basil Hallward, un pittore suo amico, gli regala un ritratto da lui dipinto, che lo riproduce...

La casa dei melograni

La casa dei melograni di

È una raccolta di racconti: L’Adolescente Re, Il Genetliaco dell’Infanta, Il Pescatore e la sua Anima, L’Astrofanciullo, L’Usignuolo e la Rosa, Il Maestro della Sapienza. Questi ultimi due racconti (L’Usignuolo e la Rosa, Il Maestro della Sapienza) non compaiono nella prima edizione (A House of Pomegranates, 1891). Pur essendo fiabe, mancano della genuinità di Grimm e ricordano piuttosto...

De Profundis (Indice attivo)

De Profundis (Indice attivo) di

Questo libro contiene ora diversi sommari HTML che renderanno la lettura un vero piacere! De Profundis è una lunga lettera che Oscar Wilde scrisse, dopo essere stato processato per omosessualità, al suo compagno, Alfred Douglas, proprio durante il periodo della carcerazione.

Vita di Oscar Wilde attraverso le lettere

Vita di Oscar Wilde attraverso le lettere di

Raffinato cantore del decadentismo, dandy impareggiabile, umanista finissimo, autore di successo, spirito libero e anticonformista, Oscar Wilde è al centro di un'infinita bibliografia, ma non vi è fonte migliore per ricostruirne e ripercorrerne l'intensa vicenda umana della sua ricchissima corrispondenza. Nelle lettere contenute in questo volume, sapientemente selezionate da Masolino d'Amico,...

IL PRINCIPE FELICE ED ALTRI RACCONTI: Le Fiabe di Oscar Wilde

IL PRINCIPE FELICE ED ALTRI RACCONTI: Le Fiabe di Oscar Wilde di

Le più belle e famose favole di Oscar Wilde: i racconti di Oscar Wilde hanno carattere educativo e contengono ciascuna un messaggio morale, sono dunque molto importanti per la formazione del bambino e dei giovanetti. La lettura di questi classici della fiaba affascinerà ed istruirà i vostri studenti e figli ai migliori sentimenti e alle più profonde riflessioni sulla vita, l'amore, la...

Il delitto di Lord Arthur Savile

Il delitto di Lord Arthur Savile di

"Il delitto di Lord Arthur Savile" è un racconto di Oscar Wilde del 1887.  Oscar Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 – Parigi, 30 novembre 1900), è stato uno scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese. Traduzione a cura di Federigo Verdinois.