Le anime morte (Emozioni senza tempo Vol. 94)

Compra su Amazon

Le anime morte (Emozioni senza tempo Vol. 94)
Autore
Nikolaj Gogol'
Editore
Fermento
Pubblicazione
18 maggio 2015
Categorie
Uno dei più grandi classici nella storia della letteratura mondiale, e tra le opere più riuscite e famose di Gogol, l'intenzione iniziale dell'autore era di scrivere un poema dedicato alla Russia ricalcando le orme del modello dantesco. 'Le anime morte', poi rivelatosi un romanzo indipendente, doveva rappresentare la prima parte di questo progetto. Divenne invece un capolavoro di denuncia sociale nel quale si racconta la storia di un Consigliere di Collegio che ha l'idea di creare un numero di servitori fantasma sfruttando il fatto che per molti servi della gleba all'epoca, intorno al 1842, si continuava a pagare il testatico fino alla registrazione di morte nel successivo testamento: in questo modo, ipotecandoli, si poteva ottenere una grossa somma. In queste pagine l'autore pone finalmente l'attenzione su alcune tematiche che nella letteratura russa della prima metà dell'Ottocento sembravano destinate a non trovare spazio: riscosse enorme successo già alla sua pubblicazione e aprì la breccia per autori russi successivi, come ad esempio Ivan Turgenev, che ne ripresero apertamente i temi per dare vita a una sorta di staffetta di narrativa come denuncia sociale. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Nikolaj Gogol'

Il cappotto

Il cappotto di

"Il cappotto" è un racconto dello scrittore Nikolaj Gogol', pubblicato nel 1842.  Nikolaj Gogol' (Bol'šie Soročincy, 20 marzo 1809 – Mosca, 21 febbraio 1852) è stato uno scrittore e drammaturgo russo.  Traduzione a cura di Enrichetta Carafa Capecelatro.  

N. Gogol. Il cappotto: Short Stories (RLI CLASSICI)

N. Gogol. Il cappotto: Short Stories (RLI CLASSICI) di

Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito! Questo ebook ha: INDICE LINKATO. È di Dostoevskij l’affermazione “Siamo tutti usciti dal Cappotto di Gogol”. E in effetti Gogol, nato nel primo decennio del XIX secolo, è il maestro del realismo socialista che influenzerà la letteratura russa del suo secolo. Il cappotto è un romanzo breve, che nelle sue tinte comiche, a tratti grottesche,...

Le memorie di un pazzo

Le memorie di un pazzo di

Il racconto - che fa parte della raccolta 'Arabeschi' e 'Racconti di Pietroburgo' - scritto in prima persona nella forma di un diario, narra la progressiva discesa nella follia del burocrate Aksentij Ivanovic. Attratto dalla bella figlia del suo direttore, e volendo sapere qualcosa di più sul conto di lei, Aksentij Ivanovic sottrae le lettere che sarebbero state scritte dalla cagnolina Maggie,...

Gogol. Anime morte (LeggereGiovane)

Gogol. Anime morte (LeggereGiovane) di

Anime morte racconta delle avventure di un piccolo possidente di nome Pavel Ivanovic Cicikov che vaga per la provincia russa in cerca di servi della gleba. Per arricchirsi con le terre nel governatorato di N. ha infatti bisogno di avere, almeno sulla carta, un certo numero di contadini, ed è per questo che escogita il trucco delle "anime morte". Lasciato il suo lavoro da impiegato, si aggira...

Il naso. Il cappotto (Classici BUR Deluxe)

Il naso. Il cappotto (Classici BUR Deluxe) di

Il senso della non esistenza, la descrizione profonda e autentica della condizione umana, il mistero irrisolto del rapporto tra anima e corpo sono i temi al centro di queste due novelle, tra le più belle scritte da Gogol’. Il sussiegoso Kovaljov si sveglia per accorgersi di aver inspiegabilmente perduto il proprio naso e per l’intero corso della novella si affanna per recuperarlo. Il dimesso...

Il Cappotto (con Annotazioni) (Classici Vol. 4)

Il Cappotto (con Annotazioni) (Classici Vol. 4) di

Edito per la prima volta nel 1842, il Cappotto fa parte dei noti Racconti di Pietroburgo, e si presta in maniera quasi comica e insieme intensamente drammatica, alla descrizione dell'inquietante «follia umana», della deriva burocratica, della difficoltà di incrociare il mondo della società in movimento e l'intimo, complesso in misura mai banale, dell'animo personale. È in questo Gogol', una...