Le metamorfosi o l'asino d'oro: 251 (Classici)

Compra su Amazon

Le metamorfosi o l'asino d'oro: 251 (Classici)
Autore
Apuleio
Editore
REA Multimedia
Pubblicazione
07/02/2014
Categorie
L’opera più importante di Apuleio (125 – 170 d.C.) sono sicuramente Le Metamorfosi che gli antichi conoscevano anche con il nome de L’asino d’oro. E’ l’unico romanzo della letteratura latina che ci è giunto per intero, narra le peripezie di un giovane, Lucio, trasformato per magia in asino e che alla fine ritorna uomo grazie all’aiuto della dea Iside. La vicenda ha un valore allegorico, rappresenta infatti la caduta e la redenzione dell’uomo, il romanzo inoltre ha una forte valenza autobiografica ed è tutto incentrato sulla formazione intellettuale e morale di un uomo. La presente edizione è quella tradotta e rielaborata nel cinquecento da Agnolo Firenzuola.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Apuleio

Le Metamorfosi (L'Asino d'Oro)

Le Metamorfosi (L'Asino d'Oro) di Apuleio

L'Asino d'Oro è l'unico romanzo della letteratura latina pervenuto interamente fino ad oggi e insieme al Satyricon di Petronio. Il protagonista del romanzo è il curiosus Lucio: viaggiando in Tessaglia, terra di streghe e incantesimi, egli prova un'insaziabile desiderio di vedere e praticare la magia: dopo aver bevuto una pozione magica, si ritrova trasformato accidentalmente in asino.

La favola di Amore e Psiche

La favola di Amore e Psiche di Apuleio Feltrinelli Editore

Comincia come ogni favola il racconto di Amore e Psiche, con un re e una regina e le loro tre figlie, tutte bellissime. Ma la grazia e lo splendore della più piccola, Psiche, sono talmente grandi da attirare le invidie di Venere. La dea della bellezza decide così di ricorrere all’aiuto del figlio Amore, a cui chiede di colpire Psiche con una delle sue infallibili frecce e di farla innamorare ...

L'asino d'oro

L'asino d'oro di Apuleio

"Ma il giorno è vicino ormai" gli rispondo "e poi che cosa potrebbero portar via i briganti a un viandante povero e senza un soldo? Forse non lo sai, cretino, ma un uomo nudo non riuscirebbero a spogliarlo nemmeno dieci lottatori di palestra!"

Amore e Psiche

Amore e Psiche di Apuleio

Fu una volta un re in una certa città, e una reina, al tempo degl'Iddii, i quali avevano tre figliuole tutte e tre bellissime; ma le dua di più tempo, ancorchè, come io ti ho detto, fossero di singolar bellezza, potevan pure essere annoverate fra le donne umane: ma quella minore era adornata di sì maravigliosa e divina bellezza, ch'egli non sarebbe possibile esprimerla con umane parole.

Le metamorfosi: o L'asino d'oro

Le metamorfosi: o L'asino d'oro di Apuleio Sinapsi Editore

Al centro de Le metamorfosi, o L'asino d'oro, troviamo Lucio e la sua trasformazione in un asino a seguito di un esperimento. È questo l'episodio chiave del romanzo, che muove il resto dell'intreccio: il secondo livello narrativo, infatti, è costituito dalle peripezie dell'asino che, nell'attesa di riassumere le sembianze originarie, si vede passare di mano in mano, mantenendo però il ...

Amore e Psiche: da Le Metamorfosi

Amore e Psiche: da Le Metamorfosi di Anna Morena Mozzillo Anna Morena Mozzillo

“Erant in quadam civitate rex et regina. Hi tres numero filias forma conspicua habuere…” (“C’erano una volta in una città un re e una regina che avevano tre belle figlie…”). Ecco l’incipit del racconto, inserito nell’avvincente romanzo di Apuleio “Le Metamorfosi”. E' una delle più affascinanti storie d’amore della mitologia greca, ripresa poi dagli autori latini, come Apuleio, e ha come ...