Stormbird: La Guerra delle Rose

Compra su Amazon

Stormbird: La Guerra delle Rose
Autore
Conn Iggulden
Editore
EDIZIONI PIEMME
Pubblicazione
14 ottobre 2014
Categorie
Sfortunato è quel regno che ha per re un uomo debole. È il 1437 e le nubi si addensano minacciose nei cieli inglesi: il potere è in mano alla famiglia Lancaster, ma il "leone d'Inghilterra" Enrico V non è più sul trono. A succedergli è il figlio, Enrico VI, un uomo malato e senza ambizioni. Ma il trono di Inghilterra è troppo importante perché resti nelle mani del "re agnellino". Così, sono in molti, nella schiera dei suoi avidi consiglieri, ad approfittare della situazione - come il potentissimo duca di Suffolk, che nutre inconfessabili speranze di potere. Ma anche nella stirpe di York, rivale dei Lancaster, c'è chi non ha rinunciato a volere l'Inghilterra nelle mani di un re forte - come Riccardo, duca di York, e i suoi sodali. Tanto più che all'orizzonte c'è una nuova minaccia: l'imminente ribellione nei territori inglesi di Francia. E quando comincia a correre voce che Enrico VI sia stato promesso in sposo a una nobildonna francese, Margherita d'Angiò, il futuro dell'Inghilterra appare come non mai in pericolo. Per i Lancaster e gli York comincia così un reciproco assedio, una guerra da combattere in patria e nei territori francesi, il cui bottino è il destino stesso dell'Inghilterra. E quel trono che più di tutti gli altri vuol dire potere e, come il potere, non cessa di generare mostri.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Conn Iggulden

BLOODLINE: La guerra delle Rose

BLOODLINE: La guerra delle Rose di

La corona d'Inghilterra è macchiata di sangue. La vendetta sta per compiersi. Riccardo duca di York è stato ucciso: le sue ambizioni di regnante si sono dissolte come nuvole dopo un temporale, e la sua testa decapitata, con una corona di carta e paglia, è stata posta sulle porte delle mura di York, macabro memento per tutti quelli che pensano di opporsi ai Lancaster. Nel frattempo,...

Trinity: La Guerra delle Rose

Trinity: La Guerra delle Rose di

Il trono d'Inghilterra continua a bruciare. Il destino del regno è nelle mani di tre uomini. È il 1454. I giorni scorrono vuoti e uguali per Enrico VI, re d'Inghilterra, ormai rinchiuso nel castello di Windsor, malato e incapace di comprendere ciò che sta succedendo intorno a lui. Lo sguardo perso nel nulla, i pensieri offuscati, è accudito dalla regina Margherita d'Angiò, che gli è rimasta...

Il popolo d'argento

Il popolo d'argento di

Unificate le tribù mongole in un'unica, grande nazione, Gengis Khan vede ostacolati i suoi progetti di conquista dai popoli dell'Ovest. Sarà l'inizio di una cruenta campagna militare. Destinazione finale: la Persia.

Il figlio della steppa: La stirpe di Gengis Khan (Bestseller Vol. 178)

Il figlio della steppa: La stirpe di Gengis Khan (Bestseller Vol. 178) di

La storia dell'impero più vasto di tutti i tempi, che dalle coste del Mar Nero si spinge fino ai confini orientali del continente asiatico, inizia con un ragazzino. Scampato alla morte che non ha risparmiato suo padre, il Khan della tribù del Lupi, Temujin viene cacciato insieme al resto della famiglia dalla sua stessa gente. Nelle desolate steppe sferzate dal vento, impara a sopravvivere al...

Il volo dell'aquila (Bestseller Vol. 267)

Il volo dell'aquila (Bestseller Vol. 267) di

Le tribù mongole hanno giurato fedeltà al grande Gengis. Ora che sono un solo popolo, una nuova impresa sta a cuore al Khan: muovere all'attacco dei nemici che, con ogni mezzo, tentano di fomentare rivalità tra la sua gente. Una volta per tutte, Gengis Khan dovrà battersi per tenere unita quell'immensa orda. E far entrare il suo popolo nella leggenda.

La città bianca: La stirpe di Gengis Khan (Storica)

La città bianca: La stirpe di Gengis Khan (Storica) di

Gengis Khan è morto, ma il suo nome si è già tramutato in leggenda tra le genti mongole. Il suo successore ha raccolto un'eredità gloriosa e al contempo impegnativa, chiamato a dimostrare a tutti di essere degno di quel privilegio. È Ogedai, il suo terzo figlio, che il Gran Khan ha designato come proprio erede. Contro ogni previsione e destando scetticismo in un popolo abituato a imbracciare le...