Il trono di sangue

Compra su Amazon

Il trono di sangue
Autore
Conn Iggulden
Pubblicazione
14 novembre 2017
Categorie
Un solo uomo è pronto a cambiare il destino dell'Inghilterra.
Anche se non lo sa ancora.

È l'anno 937 e il re Æthelstan, nipote di Alfred il Grande, si prepara all'attacco delle terre settentrionali. È il momento decisivo: dopo quest'ultima guerra, il suo sogno di un'Inghilterra unita potrà finalmente realizzarsi, oppure sgretolarsi miseramente sotto il peso della sconfitta. C'è qualcuno che può aiutarlo, uno degli uomini che stanno guadagnando più influenza a corte: il giovane prete Dunstan di Glastonbury. Un uomo diverso dagli altri. Ambizione, talento e intelligenza politica fanno di lui un alleato fondamentale del re, e ovviamente un bersaglio di nemici invidiosi e malevoli. Ma Dunstan non teme nessuno, neanche il diavolo in persona. Santo, profeta, politico, accusato di stregoneria, Dunstan sarà destinato, nella sua vita leggendaria, a lasciare la sua impronta nella storia di una nazione: e il sogno di unire l'Inghilterra diventerà, sotto la sua guida e la sua visione, una possibilità reale. Dal piccolo villaggio del Wessex dov'è nato, alla corte di Æthelstan, ai colli di Roma, Dunstan compirà così il suo cammino. Ma l'unità fa paura a chi divide per governare, e nessun trono, neanche spirituale, è mai davvero al sicuro... Un personaggio epico, una parabola narrativa straordinaria, le cupe e inquietanti atmosfere del Medioevo inglese: il nuovo romanzo di Conn Iggulden, come sempre, fa della Storia la narrazione più avvincente di tutte.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Conn Iggulden

Il popolo d'argento

Il popolo d'argento di

Unificate le tribù mongole in un'unica, grande nazione, Gengis Khan vede ostacolati i suoi progetti di conquista dai popoli dell'Ovest. Sarà l'inizio di una cruenta campagna militare. Destinazione finale: la Persia.

Il figlio della steppa: La stirpe di Gengis Khan (Bestseller Vol. 178)

Il figlio della steppa: La stirpe di Gengis Khan (Bestseller Vol. 178) di

La storia dell'impero più vasto di tutti i tempi, che dalle coste del Mar Nero si spinge fino ai confini orientali del continente asiatico, inizia con un ragazzino. Scampato alla morte che non ha risparmiato suo padre, il Khan della tribù del Lupi, Temujin viene cacciato insieme al resto della famiglia dalla sua stessa gente. Nelle desolate steppe sferzate dal vento, impara a sopravvivere al...

Il volo dell'aquila (Bestseller Vol. 267)

Il volo dell'aquila (Bestseller Vol. 267) di

Le tribù mongole hanno giurato fedeltà al grande Gengis. Ora che sono un solo popolo, una nuova impresa sta a cuore al Khan: muovere all'attacco dei nemici che, con ogni mezzo, tentano di fomentare rivalità tra la sua gente. Una volta per tutte, Gengis Khan dovrà battersi per tenere unita quell'immensa orda. E far entrare il suo popolo nella leggenda.

La città bianca: La stirpe di Gengis Khan (Storica)

La città bianca: La stirpe di Gengis Khan (Storica) di

Gengis Khan è morto, ma il suo nome si è già tramutato in leggenda tra le genti mongole. Il suo successore ha raccolto un'eredità gloriosa e al contempo impegnativa, chiamato a dimostrare a tutti di essere degno di quel privilegio. È Ogedai, il suo terzo figlio, che il Gran Khan ha designato come proprio erede. Contro ogni previsione e destando scetticismo in un popolo abituato a imbracciare le...

Le porte di Roma (Bestseller Vol. 29)

Le porte di Roma (Bestseller Vol. 29) di

Mentre a Roma, capitale di un dominio ormai tanto esteso da toccare tutte le sponde del Mediterraneo, la sacra istituzione della Repubblica inizia a vacillare sotto i colpi di ambiziosi uomini d'arme e politici spregiudicati, il giovane Caio Giulio, insieme all'amico fraterno Marco Bruto, viene affidato al feroce ex gladiatore Renio affinché gli insegni la disciplina e lo trasformi in un vero...

Cesare padrone di Roma (Bestseller Vol. 124)

Cesare padrone di Roma (Bestseller Vol. 124) di

Dall'alto delle vette innevate delle Alpi, Cesare guarda la Gallia distendersi ai suoi piedi. Non pensa più ai lunghi anni passati in Spagna, alle insidie e alle congiure di Roma, ai giochi di potere di Pompeo, Crasso, Catilina. Il suo è il destino di un condottiero, di un conquistatore, e in Gallia, in questa terra fredda ma rigogliosa, tra popoli ostili e fieri, Cesare, come un nuovo...