La donna in bianco (eNewton Classici)

Compra su Amazon

La donna in bianco (eNewton Classici)
Autore
Wilkie Collins
Editore
Newton Compton Editori
Pubblicazione
20 novembre 2015
Categorie

Traduzione di Fedora Dei

Edizione integrale




Pubblicato a puntate nel 1859-1860 sulla rivista «All the Year Round» diretta da Charles Dickens, La donna in bianco di Wilkie Collins suscitò grande entusiasmo e ammirazione nel pubblico, aprendo la strada a quella narrativa del mistero che in Inghilterra trovò le sue espressioni più ricche e significative. Incentrato sulla somiglianza e lo scambio di persona tra due affascinanti donne – la sventurata Anne Catherick, vestita sempre di bianco, e la bionda e ricca Laura – La donna in bianco ebbe analogo successo sia in America sia nel resto d’Europa. Henry James scriverà del libro e dell’autore: «Ha introdotto nel romanzo i più misteriosi dei misteri, i misteri che sono fuori della porta di casa nostra».



Wilkie Collins

(1824-1889), figlio di un pittore paesaggista, studiò Legge senza mai praticare la professione, attingendo alle conoscenze del crimine maturate per le sue opere. La fortuna arrivò dopo l’incontro con Dickens, che pubblicò gli scritti di Collins sulle sue riviste, inaugurando un rapporto di lavoro e di amicizia che durò dieci anni. Fu un autore molto prolifico, scrisse venticinque romanzi, più di cinquanta racconti e numerose opere teatrali.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Wilkie Collins

Il cottage nero (Classici)

Il cottage nero (Classici) di

Wilkie Collins, scrittore inglese nato a Londra nel 1824 e morto nel 1889, scrisse romanzi e racconti di genere tra il sensazionale e il poliziesco, pubblicati spesso anche a puntate. Era figlio di William, un pittore molto noto ai suoi tempi, amico di Dickens, che lo convinse ad occuparsi di letteratura. Il grazioso racconto Il cottage nero, mette in risalto le qualità della scrittura di...

Hotel Venice (Fogli volanti)

Hotel Venice (Fogli volanti) di

Perché Lord Montbarry ha lasciato senza alcun motivo plausibile la fidanzata Agnes? E perché ha deciso di sposarsi con l’equivoca Contessa Narona, una donna instabile che pare in ogni momento sull’orlo della pazzia? Chi è veramente l’angelo sterminatore che la terrorizza? O è lei, invece, l’assassina dagli occhi di ghiaccio? E chi è l’altrettanto equivoco “barone” che l’accompagna come...

Foglie cadute

Foglie cadute di

Bandito dalla Comunità Cristiana di Tadmor, nell'Illinois, Claude Amelius Goldenheart viene rispedito nella nativa Inghilterra. Una volta arrivato a Londra, al ricordo del mondo idealista di Tadmor, dove Amelius è cresciuto e ha appreso i suoi valori, si contrappone una piccola folla di gente senza scrupoli, fra cui John Farnaby, ricchissimo e disonesto uomo d'affari. Le vicende di Amelius si...

La Legge e la Signora

La Legge e la Signora di

La legge e la Signora, per la prima volta tradotto in Italia, è il primo esempio di romanzo poliziesco che ha per protagonista un investigatore donna e presenta diversi elementi della moderna letteratura di genere: il successo del detective dilettante rispetto al poliziotto di carriera, un confronto incrociato in un’aula di tribunale, l’utilizzo di un alibi e l’eliminazione progressiva dei vari...

Basil

Basil di

Pubblicato nel 1852, Basil è il terzo romanzo scritto da Wilkie Collins, ancora inedito e presenta già tutti i tratti tipici del “sensation novel”. Il sesso, la violenza, l’adulterio, la follia e la morte sono trattati con un’audacia che all’epoca fece molto scalpore, attirando gli strali della critica quanto l’interesse del pubblico. Uno spaccato della società inglese della seconda metà...

Armadale

Armadale di

Quattro omonimi, quattro Allan Armadale sono coinvolti nella vicenda del romanzo; due padri e i rispettivi figli. L’intrecciarsi delle loro storie accompagna il lettore per tutto il romanzo fino al sofferto, e incerto, finale. L’incontro tra i due padri si era concluso con l’assassinio di uno dei due per mano dell’altro. Sul letto di morte quest’ultimo aveva confessato in una lettera la propria...