Favola di Belfagor arcidiavolo

La Favola di Belfagor Arcidiavolo è l’unica novella nota di Niccolò Machiavelli. Fu scritta tra il 1518 e il 1527 ed è conosciuta anche con il titolo Belfagor arcidiavolo o Il demonio che prese moglie. Ambientata al tempo di Carlo d’Angiò re di Napoli, si presenta come una sagace satira contro i costumi della Firenze di quegli anni e si inserisce nella tradizione antifemministica, popolare e morale dell’epoca.

Fu pubblicata per la prima volta nel 1545, e poi rimaneggiata nella raccolta Rime e prose volgari di Monsignor Giovanni Brevio, che la presentò come propria opera originale; fu Bernardo Giunti, nel 1549, a pubblicarla per la prima volta a Firenze attribuendone la paternità a Machiavelli.

Tuttavia studi filologici recenti dimostrano che la paternità dell’opera non è attribuibile né a Machiavelli né a Brevio, ma ad una fonte comune, probabilmente una mano fiorentina che riadattò un racconto di Jehan Le Févre tratto dalle Lamentations de Matheolus, il quale sia Machiavelli sia Brevio indipendentemente ripresero.

Del resto il personaggio leggendario del diavolo che scende sulla Terra e prende moglie era già presente in antichi racconti popolari.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Niccolò Machiavelli

Il Principe

Il Principe di

Per raggiungere il fine di conservare e potenziare lo Stato, viene popolarmente e speculativamente attribuita a Machiavelli la massima "il fine giustifica i mezzi" secondo la quale qualsiasi azione del Principe sarebbe giustificata, anche se in contrasto con le leggi della morale. Questa attribuzione, è perlomeno dubbia dato che non trova riscontro nel Principe e nemmeno in altre opere...

L'Asino di Niccolò Machiavelli in ebook

L'Asino di Niccolò Machiavelli in ebook di

L'Asino opera completa di Niccolò Machiavelli in versione integrale lettura agevolata in formato ebook

Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua di Niccolò Machiavelli in ebook

Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua di Niccolò Machiavelli in ebook di

Discorso o dialogo intorno alla nostra lingua opera completa di Niccolò Machiavelli in versione integrale lettura agevolata in formato ebook

Il Principe di Niccolò Machiavelli in ebook

Il Principe di Niccolò Machiavelli in ebook di

Il principe opera completa di Niccolò Machiavelli in versione integrale lettura agevolata in formato ebook

La vita di Castruccio Castracani da Lucca

La vita di Castruccio Castracani da Lucca di

La vita di Castruccio Castracani da Lucca è un'operetta letteraria di Niccolò Machiavelli scritta tra il 7 luglio e il 29 agosto del 1520[1] ed ispirata alla vita dell'uomo d'arme lucchese Castruccio Antelminelli, condottiero ghibellino del Trecento. Machiavelli dedicò l'opera a Zanobi Buondelmonti e a Luigi Alamanni suoi amici. Riprende il modello delle biografie di stampo classico e...

Scritti letterari (Classici della religione)

Scritti letterari (Classici della religione) di

La Mandragola, capolavoro del teatro del Cinquecento e classico della drammaturgia italiana, insieme alla novella Belfagor arcidiavolo, concepita fra il 1518 e il 1527, e al poemetto in terzine L'asino, rimasto incompiuto, sono solo alcuni dei titoli che connotano il corpus propriamente letterario del Machiavelli. Opere oggi fruibili nella versione digitale proposta da Utet, con corredo...