Mastro Don Gesualdo

Compra su Amazon

Mastro Don Gesualdo
Autore
Giovanni Verga
Editore
Giovanni Verga
Pubblicazione
24/05/2016
Categorie
Mastro-don Gesualdo è uno tra i più conosciuti romanzi di Giovanni Verga, pubblicato nel 1889. Narra la vicenda dell'omonimo protagonista, ed è ambientato a Vizzini, in Sicilia, nella prima metà dell'Ottocento in periodo risorgimentale.

Secondo romanzo del ciclo dei vinti, è il frutto di un lungo lavoro preparatorio proseguito incessantemente per nove anni. I primi abbozzi risalgono al 1881-1882, subito dopo la pubblicazione de I Malavoglia. Mastro-don Gesualdo uscì a puntate sulla Nuova Antologia dal 1º luglio al 16 dicembre 1888, e poi in volume presso l'editore Treves, nel 1889, ma datato 1890. A differenza dei Malavoglia, Mastro-don Gesualdo fu accolto positivamente.

L'operazione linguistica condotta dallo scrittore risulta in questo romanzo particolarmente complessa, a causa dell'eterogeneità delle classi sociali rappresentate, ognuna portatrice di un lessico proprio.

L'elaborazione dell'opera è stata ricostruita filologicamente da Carla Riccardi, curatrice anche dell'Edizione Nazionale delle Opere di Giovanni Verga. La filologa ha accolto come definitivo il testo così come appare nel manoscritto inviato in tipografia, e lo ha corredato di un ricco apparato genetico nel quale sono però anche presenti alcune varianti evolutive.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giovanni Verga

Eros

Eros di

«Ho letto chiaro nella natura umana come in uno specchio: la maggior parte dei nostri dolori ce li fabbrichiamo da noi: avveleniamo la festa della nostra giovinezza esagerando e complicando i piaceri dell'amore sino a farne risultare dei dolori - Giovanni Verga, Eros"» 

Racconti e bozzetti (1880 - 1922)

Racconti e bozzetti (1880 - 1922) di

L'opera verghiana “Racconti e bozzetti” è composta da tredici brani, di diversa ampiezza, che non furono inseriti dal Verga in alcuna raccolta, ma furono pubblicati su diverse riviste a partire dal 1880. Alcuni di essi rimandano ad avvenimenti realmente avvenuti nel periodo. Sono racconti o accenni di racconto poco conosciuti, ma scritti con la consueta bravura di quel grande scrittore che è il...

I VINTI I Malavoglia Mastro-Don Gesualdo La duchessa di Leyra: con schede illustrative (I libri delle vacanze Vol. 3)

I VINTI I Malavoglia Mastro-Don Gesualdo La duchessa di Leyra: con schede illustrative (I libri delle vacanze Vol. 3) di

Così Verga ci introduce al Ciclo dei Vinti: "I Malavoglia, Mastro-don Gesualdo, la Duchessa de Leyra, l’Onorevole Scipioni, l’Uomo di lusso sono altrettanti vinti che la corrente ha deposti sulla riva, dopo averli travolti e annegati, ciascuno colle stimate del suo peccato, che avrebbero dovuto essere lo sfolgorare della sua virtù". Dei cinque romanzi, vedranno la luce solo I Malavoglia e Mast...

Mastro-Don Gesualdo: Con illustrazioni (I libri delle vacanze Vol. 2)

Mastro-Don Gesualdo: Con illustrazioni (I libri delle vacanze Vol. 2) di

Secondo romanzo del ciclo dei vinti, Mastro-don Gesualdo è uno tra i più conosciuti romanzi di Giovanni Verga, pubblicato nel 1889. Viene qui viene proposto accompagnato da dieci illustrazioni-schede che ne accompagnano la lettura. Successivo per data di pubblicazione a I Malavoglia, è ambientato temporalmente prima, nella prima metà del XIX in periodo risorgimentale. Scrive Verga: "Nei Malavo...

I MALAVOGLIA: Con illustrazioni (I libri delle vacanze Vol. 1)

I MALAVOGLIA: Con illustrazioni (I libri delle vacanze Vol. 1) di

Il più noto dei romanzi di Giovanni Verga. Ambientato in Sicilia subito dopo l'Unità d'Italia, attraverso le vicende familiari dei Malavoglia offre un affresco unito dell'epoca e dell'isola. Qui viene proposto accompagnato da dieci illustrazioni-schede.

I Malavoglia

I Malavoglia di

Il romanzo narra la storia di una famiglia di pescatori che vive e lavora ad Aci Trezza, un piccolo paese siciliano nei pressi di Catania. Il romanzo ha un'impostazione corale, e rappresenta personaggi uniti dalla stessa cultura ma divisi dalle loro diverse scelte di vita, soverchiate comunque da un destino tragico ed inevitabile.