Tre uomini in barca (per non parlare del cane): Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi)

IN OFFERTA LANCIO !

Tre uomini in barca uno dei libri più amati della letteratura per ragazzi. È la storia di tre amici, J., George e Harris, che, risalendo la corrente del Tamigi con una fragile imbarcazione, viaggiano per diversi giorni attraverso la campagna inglese. Accompagnati dal fedele cane Montmorency, che per i suoi atteggiamenti quasi umani riveste davvero il ruolo di quarto protagonista del romanzo, vivono una straordinaria serie di avventure esilaranti, che strappano continue risate al lettore per la loro incredibile comicità. Quando si vive in una città caotica, fredda e nebbiosa come Londra, infatti, non c’è niente di più bello e corroborante di una gita in campagna, a contatto con la natura, per respirare l’aria pura e fare un po’ di esercizio fisico, con cene intorno al fuoco e notti trascorse a riposare sotto una tenda. A meno che non si verifichino gli imprevisti più inattesi. E questo è proprio il caso dei tre uomini in barca...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Jerome K. Jerome

Il mistero di Black Rock Creek

Il mistero di Black Rock Creek di Jerome K. Jerome

Tre uomini in barca

Tre uomini in barca di Jerome K. Jerome Rusconi Libri

Tre uomini in barca (per non parlare del cane), racconto originariamente ricco di digressioni storico-culturali eliminate dall’editore della prima pubblicazione, riporta situazioni comiche sulle gioie e sui dolori della vita in barca, che coinvolgono tre amici e il loro fedele cane, condite dal Caratteristico humour inglese.

Raccontati dopo cena. Edizione integrale e annotata (I Classici Ritrovati Vol. 6)

Raccontati dopo cena. Edizione integrale e annotata (I Classici Ritrovati Vol. 6) di Jerome K. Jerome Caravaggio Editore

Con 96 o 97 illustrazioni di Kenneth M. Skeaping «Tutte queste cose accadono la Vigilia di Natale, e tutte si raccontano la Vigilia di Natale. Raccontare storie di fantasmi in qualsiasi altra sera che non sia la sera del ventiquattro dicembre sarebbe impossibile nella società inglese secondo le regole attuali. Per tale motivo, nel presentare le tristi ma autentiche storie di fantasmi che ...

Tre Uomini in Barca: Affascinante storia a fumetti, con avventure sorprendenti, tre urbanisti affrontano gli imprevisti e le vicissitudini che si presentano sul loro cammino.

Tre Uomini in Barca: Affascinante storia a fumetti, con avventure sorprendenti, tre urbanisti affrontano gli imprevisti e le vicissitudini che si presentano sul loro cammino. di Jerome K. Jerome

“Eravamo in quattro: George, William Samuel Harris, io e Montmorency. Eravamo seduti nella mia stanza, fumando e chiacchierando di quanto stavamo male; male da un punto di vista médica, ovviamente. Ci sentivamo tutti male e questo ci rendeva piuttosto nervosi. Harris ha detto che a volte gli davano vertigini così straordinarie che quasi non sapeva cosa stava facendo, e poi ...

Tre uomini in una barca (per tacer del cane)

Tre uomini in una barca (per tacer del cane) di Jerome K. Jerome Bauer Books

Risalendo la corrente del fiume Tamigi i tre amici Jerome ("J." voce narrante), Harris e George, assieme al cane Montmorency, viaggiano per giorni sulla loro imbarcazione, sfilando lungo le campagne inglesi e vivono inattese avventure che strappano risate di continuo. Il viaggio è costellato da una serie di gag comiche sulle gioie e i dolori della vita in barca, unite a divertenti divagazioni ...

Tre uomini in barca a fumetti: (per tacer del cane) (Piccola Biblioteca del Sorriso)

Tre uomini in barca a fumetti: (per tacer del cane) (Piccola Biblioteca del Sorriso) di Jerome K. Jerome Festina Lente Edizioni

Prendete tre amici scanzonati con caratteri molto diversi. Uno pacato, uno pasticcione, l’altro irascibile, e conditeli con un pizzico di ipocondria a piacere. Un bel giorno decidono di concedersi due settimane di “ferie”, in barca sul Tamigi, così, giusto per rilassarsi un po’, evadere da pensieri ricorrenti e consolidare la loro vecchia amicizia. No, non su un battello turistico con tutti i ...