Una peccatrice con espansione online (annotato) (I Grandi Classici della Letteratura Italiana Vol. 30)

L’edizione si caratterizza per la sua dimensione nativa digitale. Testi e commenti sono infatti arricchiti da tutta una serie di link multimediali che rimandano a risorse disponibili in rete (siti web, immagini, testi, articoli, video, interviste, spezzoni di film). Dunque un ebook che aspira a fornire un’esperienza di fruizione, e una lettura interpretativa, nuova e originale, grazie a tutta una serie di stimolanti (e a volte anche sorprendenti) espansioni online.

Con questo romanzo Verga inaugura la stagione “mondana” della sua produzione letteraria, quella serie di romanzi passionali (il cosiddetto “ciclo amoroso” che comprende anche Storia di una capinera, Eva, Tigre reale, Eros) caratterizzata da una narrativa di stampo quasi decadente, popolata da personaggi appartenenti alla media/alto borghesia e da un linguaggio ricco di sfumature toscaneggianti. Situazioni tipiche di questa produzione sono: un legame passionale travolgente, contrastato o conflittuale, la cui conclusione è per lo più drammatica; una tipologia femminile in cui si intrecciano lusso, artificio, bizzarria, lussuria; una società gaudente, mondana e brillante.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giovanni Verga

Eros (Annotato) (RLI CLASSICI)

Eros (Annotato) (RLI CLASSICI) di Giovanni Verga

• Annotato: In appendice biografia dettagliata dell'autore. Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito! Questo ebook ha: INDICE LINKATO. Il marchese Alberto Alberti innamorato e fidanzato della la cugina Adele subisce il fascino della contessina Velleda. Adele se ne ammala e decide di sciogliere il fidanzamento per lasciarlo libero. Alberto si troverà dunque a iniziare e ...

Storia di una Capinera

Storia di una Capinera di Giovanni Verga Autori Ebook

Le lettere di Maria all’amica e confidente Marianna, scritte dalla sapiente penna di Giovanni Verga, capace di imprimere nelle pagine di questo romanzo tutta la forza di un amore che non può esprimersi e che consuma. E’ lo stesso autore, nella prefazione al romanzo, pubblicato nel 1871, a scrivere: “Era morta, povera capinera! Eppure il suo scodellino era pieno. Era morta perché in quel ...

Pane nero

Pane nero di Giovanni Verga Feltrinelli Editore

Chi non ha soldi non può permettersi l'affetto, ma solo l'onore. Così capita alla famiglia di compare Nanni che per curare l'uomo malato di malaria ha dovuto spendere tutti i risparmi. Alla morte dell'uomo, in barba a ogni senso del giudizio, il giovane Carmine decide di riprendere il lavoro del padre, finendo per doversi curare la stessa malattia, mentre il fratello si sposa Nenna “la Rossa”, ...

Verga. Tutte le novelle (RLI CLASSICI)

Verga. Tutte le novelle (RLI CLASSICI) di Giovanni Verga

Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito! Questo ebook ha: INDICE LINKATO. Raccolta di novanta racconti dell’autore scritti tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Tra le tante novelle, “Fantasticheria” racconta il soggiorno in Aci Trezza di Verga insieme alla contessa milanese Paolina Greppi Lester; proprio questo racconto è considerato l’inizio del romanzo “I Malavoglia”.

La Lupa (RLI CLASSICI)

La Lupa (RLI CLASSICI) di Giovanni Verga

Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito! Questo ebook ha: INDICE LINKATO. Dramma in due atti, esordì a Torino nel 1896; La Lupa, già novella pubblicata nel 1880, fu resa adatta al teatro per volontà dell’autore in seguito al grande successo di quest’ultima. Nel XX secolo anche il cinema si è ispirato portando l'opera sul grande schermo. La Lupa oggi verrebbe definita come ...

I Malavoglia (Einaudi tascabili. Classici Vol. 401)

I Malavoglia (Einaudi tascabili. Classici Vol. 401) di Giovanni Verga EINAUDI

Nei Malavoglia (1881) Verga si immerge nella realtà locale di un paese siciliano, Aci Trezza, e racconta la semplice e rissosa quotidianità in cui vivono i Toscano, detti appunto i Malavoglia. Avvertendo come poco espressive le realtà borghesi, Verga cerca di rompere l'impianto romanzesco classico, reinventando le regole del gioco narrativo per dare spazio alla coralità dei personaggi, ...