Rossa Come il Peccato (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 6)

Compra su Amazon

Rossa Come il Peccato (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 6)
Autore
Davide Mana
Editore
8piecepress
Pubblicazione
7 giugno 2015
Categorie
Signore e signori, Willi e i Superbi!



On the road.

Unitevi anche voi a Don Cornelio Zanella il fisarmonicista spretato, ad Augusto il Notaio alla chitarra e alla sezione ritmica dei Fratelli Pesce. Salite sul palco con i Fiati Occasionali e le coriste note come Fede, Speranza e Carità, per un'estate on the road fra le colline e i vigneti di Langhe e Monferrato.

Lunghe giornate di tedio.

Serate tutte uguali a far ballare la gente per pochi soldi.



O forse no.

Un tarlo sta tormentando la mente sconvolta di Willi, mediocre strimpellatore e leader della band, spingendolo lentamente verso la follia.

Quale tragedia sta per consumarsi fra feste patronali e balere di terz'ordine?



"Rossa come il Peccato" è il sesto Orrore della valle Belbo, e porta l'azione in una direzione radicalmente diversa rispetto alle storie precedenti.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Davide Mana

Faina Solitaria (Survival Blog)

Faina Solitaria (Survival Blog) di

"L'Apocalisse zombie non favorisce la vita sociale." Inverno 2015/2016. Il mondo è stato devastato dalla terribile Pandemia Gialla, che ha fatto impazzire milioni di persone, tramutandole in bestie affamate di carne umana. Nel sud del Piemonte, la Valle Belbo riposa sotto ad una spessa coltre di neve. Le città e i paesi sono gusci vuoti, ruderi invasi dalla vegetazione, carcasse...

Asteria alla Corte del Gran Khan (Le Avventure di Asteria Vol. 2)

Asteria alla Corte del Gran Khan (Le Avventure di Asteria Vol. 2) di

"Nessuno sceglie consapevolmente di servire il Tempo e l'Occasione, che sono padroni inflessibili." Asteria crede di ave trovato la pace, nella grande pianura dominata dal Khan e dai suoi cavalieri. Ma qualcosa di sinistro si aggira nellaprateria. Qualcosa che uccide gli adulti e rapisce i bambini. Qualcosa che gli uomini e le donne riuniti attorno ai fuochi degli accampamenti...

Avventurieri sul Crocevia del Mondo

Avventurieri sul Crocevia del Mondo di

Le storie degli uomini e delle donne che, all'inizio del ventesimo secolo, si avventurarono sulla Via della Seta, tra la Russia sconvolta dalla rivoluzione e i resti dell'Impero Cinese. Scienziati, esploratori, mistici, signori della guerra, avventurieri, cialtroni, giornalisti, spie. Un campionario di avventure improbabili, imprese eroiche e scellerate, misteri e banalità. Sul Crocevia del...

Palmyra, l'atollo maledetto

Palmyra, l'atollo maledetto di

"L'isola è un luogo molto minaccioso. È un luogo ostile. Annotai sul mio giornale di bordo: 'Palmyra, un mondo fuori dal tempo, il luogo dove anche il vinile marcisce. Non ho mai visto il vinile marcire da nessun'altra parte.' Palmyra apparterrà sempre solo a se stessa, mai all'uomo. È un luogo estremamente ostile." Questa è una strana storia. Ci sono un'isola misteriosa, un tesoro dei...

La Notte dei Cacciatori (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 1)

La Notte dei Cacciatori (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 1) di

Un uomo in fuga nella Valle Belbo dell'immediato dopoguerra. Un killer in cerca della sua preda, fra casolari abbandonati e cittadine alluvionate. E un progetto mostruoso. Per preparare la strada ai Padroni. Ai Grandi Antichi. Coloro che si Muovono negli Interstizi. Quando le stelle sono al posto giusto.

Chi ha nelle mani ha vinto (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 2)

Chi ha nelle mani ha vinto (Gli Orrori della Valle Belbo Vol. 2) di

Il Vecchio le aveva inculcato bene a fondo quel semplice precetto: chi ha nelle mani ha vinto. Il possesso implica ogni diritto ed ogni ragione. Che gli altri parlino, strepitino, vadano dagli avvocati. Che si facciano le loro ragioni, che accampino le proprie pretese, che mostrino pure di avere la legge dalla propria parte. Intanto, chi ha nelle mani ha vinto. Ma vivere non è vincere, e...