Eros No Stop

Il giorno seguente, incontrò Massimiliano, come d'accordo, per dargli un resoconto della sua prima missione. Per prima cosa descrisse dettagliatamente come si era vestita. Guardò il suo viso arrossire delicatamente, ed i suoi occhi si velarono leggermente mentre lui la visualizzava in quell'attrezzatura sexy. Sapeva che avrebbe voluto essere al club con loro.
Il racconto della serata è continuato. "Se qualcuno dei miei amici ha notato che sono arrivata con le mutandine spostate all'indietro, nessuno ha detto una parola a riguardo, e indossarle così non è stato male, un po’doloroso, ma anche stimolante, a seconda di come mi muovevo. All'inizio non volevo provare nessuna danza selvaggia, quindi abbiamo bevuto un po’. "
Lei sorrise. "Non dovevo fingere di aver bisogno di fare la pipì, i drink hanno fatto il loro dovere, ma non l'ho annunciato, o le mie amiche avrebbero voluto venire con me. Ho solo detto che c'era qualcuno che avevo visto dall'altra parte del locale che volevo salutare, ma poco dopo stavo davvero entrando furtivamente nell'area del bagno degli uomini, ho dovuto mettere la porta sotto sorveglianza, cercando di capire se c'era qualcuno dentro. "
Lei arrossì di un profondo rosa, ricordando quei momenti. "Era imbarazzante stare vicino a quella porta, ma ammetto di essere stata un po’eccitata ogni volta che un uomo che passava mi dava uno sguardo strano. Finalmente ho visto la mia possibilità. Per quanto ne potessi sapere, il locale avrebbe dovuto essere vuoto, ma pensavo di spiegare che il bagno delle donne era occupato e che dovevo andare urgentemente, se qualcuno mi avesse affrontata chiedendomi spiegazioni. Fortunatamente, il posto era veramente vuoto. "

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Anastasia B.

Adolescenza Inquieta

Adolescenza Inquieta di Anastasia B.

Edoardo tolse la sua mano dalla faccia di Giulia. Non guardava nulla, ma poteva dire che stava ricordando. Giulia pensava di essere molto più bella di Leah. Più formosa, morbida al tatto, un corpo costruito per il sesso. Cosa vede Amedeo in lei? "Sembrava che ti piacesse Amedeo, le tue azioni erano in piena vista sotto la luce del portico, sembrava che tu ti gettassi contro di lui." Disse ...

Io & Mia Suocera

Io & Mia Suocera di Anastasia B.

Le nemiche per eccellenza che diventano amiche...e nessuno le può fermare! Nella camera da letto ho potuto vederlo mentre cercava qualcosa. Mentre vedeva un vecchio paio di collant che avevo lasciato fuori mentre mi lavavo, i suoi occhi si illuminarono. Li afferrò e gettandomi sulla schiena sul letto, spinse le braccia sopra la mia testa e le legò alle sbarre della mia testata di ottone. Si ...

Malizioso Bluff

Malizioso Bluff di Anastasia B.

Alzandosi sui gomiti, Soraya sganciò la parte superiore del bikini, lasciandola scivolare giù per la pancia. Prendendo la bottiglia di lozione cominciò a massaggiare ogni seno giovane e sodo. Aveva una coppa media, erano di una sfumatura di bronzo leggermente più chiara del resto del corpo, a causa di una reticenza iniziale a spogliarsi che non sembrava più avere importanza. Il movimento ...

Coma Sensuale: Quando Il Piacere Ti Travolge

Coma Sensuale: Quando Il Piacere Ti Travolge di Anastasia B.

La mano di William allungò la mano per prenderle il mento e le sollevò il viso verso l'alto, le labbra contro le sue. Quel primo tocco fu come una scossa elettrica, i suoi occhi si aprirono completamente per guardare in quelli di William, le sue labbra si aprirono e sentì la punta della sua lingua muoversi tra loro. La sua lingua si allungò per incontrare la sua, per toccarlo, per cercare di ...

Il Dono

Il Dono di Anastasia B.

Brett fece finta di essere serio. "Ginger mi ha chiesto di essere la schiava del sesso di qualcun altro per un giorno. Questa è stata la sua richiesta. Personalmente ho pensato che fosse un'idea stravagante, eccitante, qualcosa per ravvivare la nostra relazione. Le ho chiesto se aveva qualcuno in mente, e lei ti ha immediatamente nominato. " "Me?" Ho soffocato. Sembrava così sincero, mi dava ...

Vestita Per Compiacere

Vestita Per Compiacere di Anastasia B.

Ho fatto scivolare un po’indietro la sedia ed ho fatto scivolare il vestito per permettermi di sganciare la cintura del reggicalze. Didier non fece alcun tentativo di starmi addosso e rimase seduto sorridendo. Ho sganciato le calze e una ad una le ho tirate giù per la gamba. Alzandole le ho sistemate al centro del tavolo. Ho alzato di nuovo lo sguardo. Stava ancora sorridendo. Sollevandomi il ...