"Quel magico mondo lontano": Romanzo

C’è una donna anziana, in una stanza buia, che attende la fine.
C’è il ricordo di lei bambina, della sua infanzia felice, della famiglia, della danza, degli amici, della scuola, della scoperta di un mondo, che è il suo.
Una doppia chiave di lettura che accompagna il romanzo, passando con rapidi movimenti del pensiero dal futuro del 2039 al passato e viceversa.
Michelina cresce, conosce l’amore, conosce la sofferenza.
Si esprime in poesie che focalizzano in poche parti della narrazione stimoli emotivi.
La narrazione è come una folata di pensieri senza tempo che vanno dal futuro al passato e si snodano nell’aria immobile del ricordo.
Alla fine dispiace di abbandonare la piccola che ci ha accompagnato in viaggio nella sua vita, tuttavia la donna adulta regala una speranza per un futuro “al di là”.

Stampato su cartaceo nel 1989, riscritto con poche varianti nel 2012 per la pubblicazione in ebook, riveduto e corretto per una nuova pubblicazione cartacea nell'anno 2016.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Bianca Fasano

Storia di Naisha: Per comprendere il difficile cammino verso l'indipendenza delle donne in India

Storia di Naisha: Per comprendere il difficile cammino verso l'indipendenza delle donne in India di Bianca Fasano Bianca Fasano

Ho scritto questo “racconto realistico” (gratuito sui link che lo permettono), che descrive una parte della vita di una ragazza indiana, basandomi sulle notizie ricavate da Daughters of Destiny, una serie composta da quattro documentari originali, della regista Vanessa Roth, in cui si racconta la vita di cinque ragazzine provenienti da famiglie indiane della casta "Dalit" e dalle comunità più ...

L'arco romano

L'arco romano di Bianca Fasano Bianca Fasano

Il racconto è gratuito, sui link che permettono il gratuito, per alcuni mesi. Una storia che fa pensare agli anni settanta ed anche che la protagonista, Alessandra, non abbia la possibilità di ribellarsi alle decisioni prese dal padre e, neanche, l'abitudine a confidarsi con la madre, sperando in un aiuto. Un fidanzamento ufficiale vecchio tipo le taglia le ali verso la possibilità di vivere ...

"Morire d'odio": Racconto

"Morire d'odio": Racconto di Bianca Fasano Bianca Fasano Accademia dei Parmenidei

IPOTESI Il mio racconto "Morire d'odio", mi è stato ispirato dalla consapevolezza che, benché sia necessario punire un colpevole, ancora più importante sia non porre in carcere un innocente. Non si riporta un caso soltanto in cui la vittima "sia scomparsa" e mai ritrovata, malgrado le ricerche. In America secondo l'Fbi nel solo 2012 i casi di missing sono stati oltre seicentomila, poco meno ...

"Lo specchio": Racconto in lettura gratuita

"Lo specchio": Racconto in lettura gratuita di Bianca Fasano Bianca Fasano Accademia dei Parmenidei

"Lo specchio è nato da un fatto reale, come spesso capita per molti miei racconti brevi. Più che "ispirato a", proprio "inerente a." Offro questo mio racconto, come ho fatto per altri, in lettura gratuita come un biglietto di presentazione. Da "Il sogno", gratuito anch'esso, ho avuto grandi soddisfazioni. Più che per altri. Mi sono chiesta il perché, senza risposta. Nessuno dei miei lettori ...

L'isola di Down sul Pianeta Sereno e la "sindrome di high".: Racconto

L'isola di Down sul Pianeta Sereno e la "sindrome di high".: Racconto di Bianca Fasano Bianca Fasano Accademia dei Parmenidei

Questo racconto è nato dal fatto di avere notato come le persone che nascono con la sindrome di down siano, per quanto ho avuto modo di notare, molto dolci e gentili. La sindrome di Down non è una malattia e non può essere curata: è una caratteristica della persona che la accompagna per tutta la vita. I dati principali che annotiamo noi, dall'esterno ci portano a vedere che quanti nascono con ...

Grafia suicidaria. Studi

Grafia suicidaria. Studi di Bianca Fasano Bianca Fasano Accademia dei Parmenidei

Suicidi. Segnali. Quando qualcosa di inaspettato (o temuto), capita nella vita di qualcuno, come, ad esempio, il suicidio di un amico, di un familiare, di un conoscente, viene fatto di chiedersi se, in qualche modo, quella tragedia si sarebbe potuta evitare. In pratica, se la persona che si è tolta la vita aveva dato cenni della sua intenzione, se, in qualche modo, si sarebbe potuto ...