Sudditi o cittadini?: L’evoluzione delle appartenenze imperiali nella Prima guerra mondiale

Come cambiarono gli imperi europei, coloniali e no, a cavallo della Prima guerra mondiale? Fu la guerra del 1914-18 a decretare la decadenza degli imperi e la loro sostituzione con un sistema di Stati-nazione?

Sudditi o cittadini? risponde a questi e ad altri interrogativi, e mostra come la forma di governo imperiale, utilizzando concetti articolati di sudditanza e cittadinanza, sia stata capace di trasformarsi e perfino di rilanciarsi nel periodo fra le due guerre mondiali, contando sul fatto che le popolazioni subalterne degli imperi ambissero a riforme inclusive piuttosto che alla rivoluzione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Autori Vari

Storie di libri: amati, misteriosi, maledetti (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 57)

Storie di libri: amati, misteriosi, maledetti (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 57) di

I libri possono essere la causa di efferati delitti: si può uccidere per la prima edizione aldina del libro piú bello del Rinascimento o anche per odio verso i libri, per invidia e gelosia. I libri possono essere pericolosi e maledetti: è il caso del famigerato e terribile Necronomicon, o di uno strano manoscritto che sembra avere il potere di far sparire le persone. I libri possono essere poi ...

La prima notte dei vampiri (Super ET)

La prima notte dei vampiri (Super ET) di

Piú ci avviciniamo a un vampiro e piú il suo richiamo diventa forte, irresistibile: per tutti gli appassionati di Bram Stoker e Stephenie Meyer, le piú tenebrose e inquietanti storie di vampiri.

Notte di Natale (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 54)

Notte di Natale (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 54) di

«Un ricordo di Natale?... Ma sí, ne ho uno, e davvero molto strano; una storia incredibile. Ho visto un miracolo!... un miracolo, la notte di Natale». Guy de Maupassant

Favole della mezzanotte (Orange)

Favole della mezzanotte (Orange) di

Mezzanotte. A mezzanotte i bambini sono già tutti a letto, immersi nei loro sogni. Perché allora scegliere proprio questa strana ora per raccontare una favola? E raccontarla a chi? Quelle che abbiamo voluto raccogliere in questo libro sono favole, storie fantastiche, per ragazzi più grandi e adulti. Quelli che a mezzanotte sono ancora alzati, e possono riunirsi davanti a un camino, oppure in ca...

PICCOLI FIORI

PICCOLI FIORI di

“Per fare un tavolo ci vuole il legnoPer fare il legno ci vuole l'alberoPer fare l'albero ci vuole il semePer fare il seme ci vuole il fruttoPer fare il frutto ci vuole il fioreCi vuole un fiore, ci vuole un fiorePer fare un tavolo ci vuole un fiore”.Sono parole cantate dal grande Sergio Endrigo, frutto della penna di Gianni Rodari, uno che di bambini ne sapeva davvero parecchio.“Piccoli fiori”...

Infami macchie: Sessualità maschili e indisciplina in età moderna

Infami macchie: Sessualità maschili e indisciplina in età moderna di

I sodomiti senza nome, giunti sulla soglia del rogo e carbonizzati dall’orrore provato per il loro crimine, prima che le fiamme li tocchino; il teologo e confessore dei Medici che abusa di un dodicenne; il cappuccino tormentato da una fisiologia esuberante e da fantasie di donne; il doge mancato a causa di amori che non incontrano la pubblica approvazione; il prete che dal confessionale stabili...