La caduta di un impero: con Introduzione e Note di Anna Morena Mozzillo

La presente edizione del testo di Salgàri comprende:
1) Un’Introduzione, corredata di una sezione sulla vita e le opere dell'Autore.
2) Una sezione dedicata alle Note, 101, che chiariscono i numerosi termini stranieri o gergali presenti nel testo, come pure le tante voci storiche, geografiche, botaniche o zoologiche.
Il romanzo “La caduta di un impero” fu pubblicato postumo nel 1911 per i tipi dell’Editore Bemporad; appartiene al cosiddetto “ciclo indo-malese”, o “ciclo dei pirati della Malesia”, che era iniziato con “Le tigri di Mompracem”, ed è il decimo romanzo della serie.
Ne “La caduta di un impero” si riprende la narrazione dal punto in cui era stata interrotta nel precedente “Il bramino dell’Assam” ed anche questo romanzo ha un finale aperto, costituendo una ‘trilogia’ col successivo “La rivincita di Yanez”. Anche in questo il personaggio di Sandokan è solo nominato, attendendosi sempre il suo arrivo in aiuto di Yanez e i suoi; ha grande spazio invece il personaggio di Kammamuri, il fedele servitore di Tremal-Naik, che si trova coinvolto in una serie di mirabolanti avventure, tra tradimenti, omicidi, incendi, disastri ferroviari, ecc. Egli ha il compito di portare a conoscenza della “Tigre della Malesia” la difficile situazione in cui versano la rhani e il maharaja dell’Assam, cioè Surama e Yanez, col figlioletto Soarez, perché il loro potere è insidiato dall’ex rajah Sindhia. Yanez, pur di contrastare l’offensiva delle truppe di quest’ultimo, è costretto ad un gesto estremo...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Emilio Salgari

Le tigri di Mompracem

Le tigri di Mompracem di

Le tigri di Mompracem noto anche con il titolo La tigre della Malesia, è una delle opere facenti parte del "ciclo indo-malese" di Salgari ed è fra i più noti romanzi di avventura. Sull'isola di Mompracem vive il capo di un folto gruppo di pirati provenienti da tutto il sud-est asiatico, Sandokan. Ha nobili origini. La sua famiglia, regnante in uno degli stati del Borneo, è stata detronizzata e ...

Il vampiro della foresta

Il vampiro della foresta di

Nel breve racconto, Salgari ci narra di un brutto incontro fatto da due minatori siciliani nelle foreste dell’Uruguay.

La Scotennatrice

La Scotennatrice di

La scotennatrice è il soprannome di Minnehaha una giovane indiana bellissima e crudele, a capo assieme col padre, il sackem Nuvola Rossa, di una tribù di guerrieri sioux. Minnehaha è decisa a vendicare la madre Yalla scalpata tempo prima dall’indian agent John Maxim. Si uniranno a questo alcuni avventurieri, un ex sceriffo, un finto pellerossa e un eccentrico lord inglese. Si muovono a cavallo ...

Avventure tra gli indiani, tra i ghiacci e nelle jungle: con Introduzione e Note di Anna Morena Mozzillo

Avventure tra gli indiani, tra i ghiacci e nelle jungle: con Introduzione e Note di Anna Morena Mozzillo di

La presente edizione del testo di Salgàri comprende:1) Un’ Introduzione, corredata di una sezione sulla vita e le opere dell’Autore.2) Una sezione dedicata alle Note, 162, che chiariscono i termini stranieri o gergali presenti nel testo, come pure le tante voci storiche, geografiche, tecniche e naturalistiche.I racconti della “Bibliotechina Aurea Illustrata” possono essere classificati secondo ...

IL FIGLIO DEL CORSARO ROSSO

IL FIGLIO DEL CORSARO ROSSO di

Storie di avventure, duelli, navi e battaglie. È il quarto libro del ciclo de I corsari delle Antille e segue il romanzo Jolanda, la figlia del Corsaro Nero.

IL CORSARO NERO

IL CORSARO NERO di

Il Corsaro Nero è un romanzo d'avventura, azione e tutto quello che si può cercare in una bella storia di eroi, guerra e mistero.Il libro fu primo di una serie di cinque romanzi collettivamente noti col titolo I corsari delle Antille, e avente come protagonista il personaggio del Corsaro Nero (Emilio di Roccabruna, signore di Ventimiglia).Buon divertimento