Documenti umani

In De Roberto non è presente solo una forte inclinazione verista e naturalista. La prosa è unica e personale. La sua produzione ancora oggi appare moderna e attuale.
Tutto ciò è ben sintetizzato nella raccolta di novelle Documenti umani, pubblicata a Milano nel 1888. Il titolo allude evidentemente al multiforme campionario di personalità e comportamenti, fotografati e immortalati per sempre dall’autore. Entriamo così nel mondo umile e contadino delle campagne, ma soprattutto in quello dell’alta società siciliana, ormai al tramonto. In quattordici racconti viene, dunque, descritta dall’interno una casta in declino e la sua quotidianità rarefatta e vacua, scandita solo da ricevimenti, corrispondenze amorose, duelli. Non manca, però, la nuova classe emergente, vale a dire la borghesia, intenta a soppiantare la rivale aristocrazia. Allo studio sociologico si unisce inoltre un’attenta e profonda analisi psicologica.
De Roberto ci regala, quindi, con stile vario e mai noioso preziose istantanee di realtà e di vita sociale, politica e storica.

Federico De Roberto nasce a Napoli il 16 gennaio 1861.
Scrittore vicino al verismo e alla poetica naturalista, pubblica varie raccolte di novelle e alcuni romanzi, tra i quali I Viceré (1894) la sua opera più famosa e L’Imperio, rimasto incompiuto.
Muore a Catania il 26 luglio 1927.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Federico De Roberto

La Sorte

La Sorte di

La sorte è, cronologicamente, la prima raccolta di racconti di Federico De Roberto. In questi racconti è abbastanza evidente l'imitazione dei racconti di Giovanni Verga, in particolare di Vagabondaggio e delle Novelle rusticane. In alcuni racconti, tuttavia, si ritrovano alcuni temi presenti nelle opere posteriori; invece dei "poveri diavoli" di Verga e delle macchiette paesane di Luigi Capuana...

I Viceré (eNewton Classici)

I Viceré (eNewton Classici) di

A cura di Sergio CampaillaEdizione integraleCon I Viceré De Roberto raggiunge la pienezza e la forza espressiva del capolavoro. In questo romanzo storico, paragonabile per impianto e grandezza a I Buddenbrook di Thomas Mann, l’autore crea un equilibrio perfetto fra la rappresentazione del «decadimento fisico e morale d’una stirpe esausta» e le vicende dell’unificazione italiana. Il libro raccon...

La morte dell'amore di Federico De Roberto

La morte dell'amore di Federico De Roberto di

La morte dell'amore di Federico De Roberto

I Viceré di Federico De Roberto

I Viceré di Federico De Roberto di

I Viceré di Federico De Roberto

Il colore del tempo di Federico De Roberto

Il colore del tempo di Federico De Roberto di

Il colore del tempo di Federico De Roberto

La messa di nozze di Federico De Roberto

La messa di nozze di Federico De Roberto di

La messa di nozze di Federico De Roberto