Bollati Boringhieri - Pagina 2

Io e Betty

Io e Betty 1 di George Hodgman Bollati Boringhieri

« Hodgman crea un ritratto indimenticabile di sua madre, Betty, inossidabile nonagenaria in lotta contro il lento disfarsi del corpo e della mente. » The New York Times Book Review « Il racconto umoristico e agrodolce delle cure di Hodgman per la sua anziana, irascibile madre. » Vanity Fair « Un memoir bellissimo. Non finirete il libro a occhi asciutti. » People È l’estate più calda...

L'istinto di narrare: Come le storie ci hanno reso umani

L'istinto di narrare: Come le storie ci hanno reso umani di Jonathan Gottschall Bollati Boringhieri

L’uomo passa più tempo immerso in un universo di finzione che nel mondo reale. Nessun altro animale dipende dalla narrazione quanto l’essere umano, lo «storytelling animal». Questo strano comportamento, che ci porta a mettere al centro della nostra esistenza cose che non esistono, è innato e antichissimo. Ma a che scopo? Jonathan Gottschall studia la narrazione da molti punti di vista...

L’invenzione della natura selvaggia: Storia di un’idea dal XVIII secolo a oggi

L’invenzione della natura selvaggia: Storia di un’idea dal XVIII secolo a oggi 1 di Franco Brevini Bollati Boringhieri

Gli antichi «sentivano naturalmente», noi invece «sentiamo la natura». Alla fine del Settecento una sensibilità nuovissima, inaudita, trova un emblema nelle parole di Schiller. Perduta per sempre la naturalezza fusionale che stringeva i nostri avi al loro ambiente di vita, percepiamo la distanza che separa la civiltà dallo sconfinato e dall’inesplorato che le si ergono di fronte, esercitando ...

Alieni: C’è qualcuno là fuori?

Alieni: C’è qualcuno là fuori? 1 di Jim Al-Khalili Bollati Boringhieri

« Jim Al-Khalili ha raccolto i contributi delle migliori menti della scienza e dello spazio. Alieni va ben oltre il cosa, il dove e il quando della ricerca extraterrestre: ci spiega la cosa più importante, cioè perché è giusto preoccuparsene. » The Times - Oliver Mood La Via Lattea contiene qualcosa come 300 miliardi di stelle, ognuna delle quali con un suo sistema planetario. In base a ...

Da Lenin a Stalin: 1917-1937. Cronaca di una rivoluzione tradita

Da Lenin a Stalin: 1917-1937. Cronaca di una rivoluzione tradita 1 di Serge Victor Bollati Boringhieri

A cento anni dalla Rivoluzione d’Ottobre cosa sappiamo di quegli eventi? Quanto è rimasto nelle generazioni più giovani di quella storia complessa, violenta, alla lunga perdente – e tuttavia animata da un profondo afflato ideale, guidato da ideali di uguaglianza, giustizia e libertà –, che i libri di storia chiamano Rivoluzione comunista? I trentenni di oggi sono nati in un mondo che non è più ...

Golden Hill

Golden Hill 1 di Francis Spufford Bollati Boringhieri

New York, novembre 1746. Quando Richard Smith sbarca a Manhattan proveniente da Londra, la città è ancora un piccolo e operoso porto coloniale (settemila abitanti contro i settecentomila della capitale inglese) dove circola ben poco contante e in alternativa alle monete vengono accettati come valuta persino strani foglietti di carta. Si può perciò immaginare la sorpresa del mercante Lovell ...

Perché Yellow non correrà

Perché Yellow non correrà 1 di Hans Tuzzi Bollati Boringhieri

Chi ha ucciso – due colpi di pistola alla testa – lo sconosciuto trovato cadavere nei bagni dell’ippodromo, la sera di domenica 13 aprile 1980, a Milano? La vittima, già dagli abiti, appare appartenere a un mondo ben diverso da quello del senzatetto – il barbone, el barbùn , come si diceva in quegli anni – ucciso negli stessi giorni con spietata ferocia nel sottobosco umano di squallore e ...

Il Maestro della Testa sfondata

Il Maestro della Testa sfondata 1 di Hans Tuzzi Bollati Boringhieri

« Il commissario Melis indaga con la finezza e l’acume che i lettori di Tuzzi, uno dei nostri più eleganti giallisti, conoscono. La cerchia dei sospetti si allarga poi arriva, inaspettata, la sorpresa finale. » Il Venerdì - la Repubblica « Melis è abilissimo a depistarci… per poi riportarci al vero colpevole, inaspettato, proprio perché gli indizi erano sotto i nostri occhi ma non volevamo ...

Ma perché siamo ancora fascisti?: Un conto rimasto aperto

Ma perché siamo ancora fascisti?: Un conto rimasto aperto di Francesco Filippi Bollati Boringhieri

Dopo il grande successo di Mussolini ha fatto anche cose buone , Francesco Filippi è ormai riconosciuto come una voce importante nel dibattito sul fascismo in Italia. Avendo effettuato il suo meticoloso e definitivo lavoro di « debunking » sulle numerose e ostinate leggende relative al ventennio fascista e alla figura del duce, ancora così diffuse nel nostro paese, Filippi dirige ora la ...

Nessuno rivede Itaca

Nessuno rivede Itaca di Hans Tuzzi Bollati Boringhieri

« L’ho aperto per dargli un’occhiata. In breve, ci sono caduto dentro. » il Venerdì di Repubblica - Corrado Augias « Tuzzi scrive addirittura benissimo; offre molto e non concede quasi nulla. » La Stampa - Mario Baudino « Tuzzi si dimostra un maestro. » Corriere della Sera - Ranieri Polese Un musicista sciupafemmine , Tommaso, nato nel 1966, riceve, poco dopo il suo cinquantesimo ...

1 2 3 4 5 6