La Compagnia della Leggera: Novelle

Compra su Amazon

La Compagnia della Leggera: Novelle
Autore
Luciano Zuccoli
Pubblicazione
8 maggio 2014
Categorie
Raccolta di novelle di Luciano Zuccoli, pseudonimo di Luciano von Ingenheim. Era scrittore, giornalista, romanziere, svizzero e naturalizzato italiano. Si definiva come «riottoso e prepotente, bevitore e libertino, beffardo e cinico». Nato a Calprino il 5 dicembre 1868, famoso scrittore del tempo, diresse la "Provincia di Modena" e poi la "Gazzetta di Venezia".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luciano Zuccoli

L'amore di Loredana

L'amore di Loredana di

Un romanzo d'amore di inizio Novecento, dove le passioni e sentimenti si intrecciano fortemente dando vita a una trama avvincente. Luciano Zuccoli, pseudonimo di Luciano von Ingenheim (Calprino, 5 dicembre 1868 – Parigi, 26 novembre 1929), è stato uno scrittore, giornalista e romanziere svizzero naturalizzato italiano.

Romanzi Vol. III

Romanzi Vol. III di

"I romanzi" Vol. I è una selezione di due opere di Luciano Zuccoli: "Il designato" e "Per la sua bocca", scritte, rispettivamente, nel 1894 e nel 1918.

Romanzi Vol. II

Romanzi Vol. II di

"I romanzi" Vol. I è una selezione di due romanzi di Luciano Zuccoli: "La freccia nel fianco" e "Il maleficio occulto", scritti, rispettivamente, nel 1913 e nel 1902.

Farfui

Farfui di

"Farfui" è un romanzo di Luciano Zuccoli scritto nel 1909. Dall'incipit del libro: Perché avesse comperato quella casetta, egli stesso non avrebbe saputo dire. Gliel'avevano offerta in un periodo di fortuna, quando il rialzo di certi valori gli aveva dato larghi profitti. Era una casa a due piani, dipinta in giallo chiaro con le persiane verdi, richiusa da un giardino di mediocre grandezza, il...

Romanzi - Vol. I

Romanzi - Vol. I di

"I romanzi" Vol. I è una selezione di due opere di Luciano Zuccoli: "L'amore di Loredana e "Roberta", scritte, rispettivamente, nel 1908 e nel 1897.

La compagnia della leggera

La compagnia della leggera di

"La compagnia della leggera" è un romanzo scritto da Luciano Zuccoli nel 1907. Dall'incipit del libro: Gigi Cavalieri, detto Pivione, uscì da Porta Romana e sotto la pioggia dirotta, senza ombrello, con le scarpe scalcagnate, s'inoltrò nella campagna deserta. Egli sentiva i piedi guazzar nell'acqua e la pioggia grondargli per le tese del cappello scolorito fin dentro il collo; la giacca inzuppa...