Una stanza tutta per sé (Grandi classici)

Compra su Amazon

Una stanza tutta per sé (Grandi classici)
Autore
Virginia Woolf
Editore
BUR
Pubblicazione
20/11/2013
Categorie
Scritto tra il 1928 e il 1929 in seguito a una serie di conferenze sul tema “donne e romanzo”, questo testo costituisce uno dei più eloquenti trattati femministi del Novecento: partendo da un tema apparentemente secondario e cioè che una donna, per scrivere, debba avere del denaro e “una stanza tutta per sé”, Virginia Woolf porta alla luce le restrizioni imposte nel corso dei secoli alla creatività femminile dalla società, dalle leggi e dalle convenzioni.
Attraverso riflessioni arricchite da sentimenti e storie personali, la Woolf dà vita a una forma ibrida tra saggio e racconto che – come descritto nella chiara introduzione di Egle Costantino – le permette di universalizzare le esperienze narrate in un testo lucido e stimolante, divenuto un punto di riferimento imprescindibile per approfondire e comprendere la questione femminile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Virginia Woolf

Momenti di essere: Scritti autobiografici

Momenti di essere: Scritti autobiografici di Virginia Woolf Ponte alle Grazie

Raccolte e pubblicate postume, queste pagine autobiografiche scritte fra il 1907 e il 1940 offrono uno squarcio straordinariamente vivido sulla vita e sull’opera di Virginia Woolf. Il catalogo di immagini che Momenti di essere fa scorrere dinanzi ai nostri occhi mostra lo splendore di una scrittura che fa affiorare i tanti ricordi familiari e l’incanto dell’infanzia, che accoglie toni e ...

Gita al faro

Gita al faro di Virginia Woolf Rusconi Libri

In questo romanzo autobiografico di Virginia Woolf, il lettore viene condotto ad indagare i significati profondi della vita, della morte e della transitorietà dell’esperienza terrena, attraverso dei personaggi che, raccontati da una voce che disvela le trame dei loro pensieri, rappresentano il fulcro del romanzo.

La signora Dalloway

La signora Dalloway di Virginia Woolf Rusconi Libri

In una mattina di sole, la signora Dalloway esce a comprare dei fiori: vengono narrate le azioni minime svolte nella quotidianità, in un momento uguale a tanti altri. Grazie alla ripetitività delle azioni, la donna può immergersi in pensieri e ricordi che si sovrappongono alla routine e che raccontano la sua storia.

Le onde

Le onde di Virginia Woolf Rusconi Libri

Le onde è un poema drammatico in cui sei personaggi, tre donne e tre uomini, percorrono la loro vita insieme, nell’infanzia, e poi separati, fino alla maturità. Odio e amore si intrecciano, così come esaltazione e delusione, in una alternanza che già conosciamo come elemento portante della Woolf fin dal romanzo La signora Dalloway. La Woolf, scrittrice tanto amata, ci consegna il senso profondo...

La signora Dalloway

La signora Dalloway di Virginia Woolf Garzanti Classici

Comprare i fiori per un ricevimento diventa per Clarissa Dalloway un’occasione per dare voce alla propria interiorità. In un flusso di coscienza ispirato all’esempio dell’ Ulisse di Joyce, da lei definito un «grande, orribile libro», Virginia Woolf riesce a tessere in un’unica trama, e a concentrare nel breve arco di una sola giornata e in un solo luogo – Londra –, passato e presente, ...

Flush. Una biografia

Flush. Una biografia di Virginia Woolf Edizioni Theoria

Con questo testo, rimasto troppo a lungo in sordina, la Woolf si allontana dal modernismo delle sue opere più celebri e affianca una narrazione lineare al suo amore per la sperimentazione: il flusso di coscienza è sempre dominante, ma in questo caso i pensieri e le sensazioni descritte sono quelle di un cane, un cocker spaniel dal pelo fulvo. Flush è il protagonista di quest’opera che racconta ...