Taipi

La cronaca di quattro mesi trascorsi dall'autore giovanissimo nell'isola di Nukeheva nell'arcipelago delle Marchesi; un breve soggiorno in un "paradiso terrestre" a stretto contatto con le tribù guerriere dei Typee. Il racconto commosso dell'incontro fra la vita indigena e la poco illuminata opera dei civilizzatori.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Herman Melville

Typee

Typee di

Typee (A Peep at Polynesian Life) è il primo libro dello scrittore statunitense Herman Melville, apparso nel 1846. Si tratta di un lavoro in parte autobiografico. Il narratore, Tom, diserta dalla baleniera Dolly - in cui si trovava imbarcato da sei mesi - assieme all'amico Toby, durante una fermata intermedia nella baia di Nuku Hiva nell'arcipelago delle Isole Marchesi nell'Oceano Pacifico;...

Typee: Avventura in Polinesia (Controtempo)

Typee: Avventura in Polinesia (Controtempo) di

"Typee. A peep at Polynesian life" è il romanzo d'esordio di Herman Melville, con il quale si impose all'attenzione del pubblico e della critica. Fu da subito un caso letterario, e fino alla seconda metà del Novecento era considerato il suo capolavoro. Molto più di un affresco esotico e picaresco, "Typee" è un romanzo "vero" fino quasi a confondersi con la cronaca, è insieme opera biografica,...

Moby - Dick: o la balena (Supercoralli)

Moby - Dick: o la balena (Supercoralli) di

Le grandi traduzioni «La ritraduzione avviene per l'originale e contro le sue traduzioni esistenti. È in questo spazio che in genere la traduzione ha prodotto i suoi capolavori». Antoine Berman *** Da piú di un secolo e mezzo uno spettro si aggira nelle acque extraterritoriali della letteratura: Moby Dick. Coalizzati in una sacra caccia, da allora non facciamo che...

Io e il mio camino (Emozioni senza tempo)

Io e il mio camino (Emozioni senza tempo) di

Una delle opere più gustose del grande letterato americano, che si ispira a un evento avvenuto nel 1850: Melville quell'anno si trasferisce in una grande fattoria a Pittsfield, Massachussets. È proprio lì che comincerà a scrivere il suo capolavoro più grande, 'Moby Dick'. In quella fattoria, nominata Harrowhead, sarebbe rimasto tredici anni ed è lei la vera protagonista di questo romanzo, nel...

Benito Cereno (Emozioni senza tempo)

Benito Cereno (Emozioni senza tempo) di

In quest'opera Melville si spinge di nuovo in alto mare, per raccontare una giornata indimenticabile del 1799 sulla nave spagnola San Dominique, in Cile. Sulla nave riesce a salire il capitano Delano, che si trova da quelle parti per fare rifornimento di acqua. Una volta a bordo, scopre che lo scopo del viaggio è il trasporto di schiavi e merce di valore: quando scoppia un ammutinamento, gli...

Pierre o delle Ambiguità

Pierre o delle Ambiguità di

Questo è il romanzo che ha stroncato la carriera di Herman Melville. Pubblicato nel 1852, poco dopo Moby Dick, è il libro, forse, che solo il capitano Achab avrebbe potuto scrivere. Oceanico, involuto, imperfetto, “il romanzo più folle mai scritto”, Pierre, o delle ambiguità mette in scena il tabù dell’incesto, è una ossessiva ricerca dell’Eden, destinata, va da sé, a fallire. Tradotto in...