G8 GE 2001. La generazione che perse la voce (Quaderni)

Compra su Amazon

G8 GE 2001. La generazione che perse la voce (Quaderni)
Autore
AA. VV.
Pubblicazione
11 gennaio 2018
Categorie
"G8 GE 2001. La generazione che perse la voce" è un titolo che allude a un fatto: dopo Genova nessuno è stato in grado di raccogliere con un movimento politico organizzato l’eredità di Genova. Probabilmente qualcuno ci ha provato, qualcuno si è intestato quell’eredità politica, ma nessuno ha costruito un sogno di società, nessuno ha condito il suo messaggio politico con il contenuto di quelle manifestazioni, con la forza e l’energia di quei manifestanti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di AA. VV.

Sanctuary (Elfheim)

Sanctuary (Elfheim) di

Sanctuary è una città sterminata, dai mille angoli e dai mille misteri, della quale non si vedono i confini.Una metropoli dagli innumerevoli volti e dagli altrettanti passati, che ha visto centinaia di epoche intervallarsi l’una dopo l’altra, senza sosta. Un luogo dove si intrecciano storie di persone normali ed esseri soprannaturali, chiamati diversi e reietti, perseguitati dalla Loggia e cost...

Il gatto con gli stivali e tante altre storie di gatti (eNewton Classici)

Il gatto con gli stivali e tante altre storie di gatti (eNewton Classici) di

Charles Perrault • Charles Baudelaire • Lewis Carroll • Charles Dickens • Ralph Waldo Emerson • John Keats • Abraham Lincoln • Nikolaj Rimskij-Korsakov • William Shakespeare • Percy Bysshe Shelley • Oscar Wilde • Émile Zola...«Chi possiede una natura raffinata e delicata può comprendere un gatto. Le donne, i poeti e gli artisti lo tengono in grande considerazione, perché comprendono la squisita...

Il superlibro delle barzellette

Il superlibro delle barzellette di

Una raccolta di barzellette per 256 pagine di buonumore. Dagli immancabili classici sui carabinieri alle freddure, dalle battute più candide a quelle più ''osé'', per non risparmiare niente e nessuno.

La prima donna d'Italia. Cristina Trivulzio di Belgiojoso tra politica e giornalismo: Cristina Trivulzio di Belgiojoso tra politica e giornalismo (Storia-Studi e ricerche)

La prima donna d'Italia. Cristina Trivulzio di Belgiojoso tra politica e giornalismo: Cristina Trivulzio di Belgiojoso tra politica e giornalismo (Storia-Studi e ricerche) di

La personalità poliedrica di Cristina Trivulzio di Belgiojoso (1808-1871), una delle figure più suggestive dell'età risorgimentale, sia per le importanti relazioni intrattenute nel salotto parigino, sia per l'ampia produzione giornalistica e saggistica. Il testo ripercorre alcuni temi chiave della sua opera: il nesso tra storiografia e politica, gli studi sul dogma cattolico e su Vico, il capit...

Racconti nella rete 2011 (Fuori collana)

Racconti nella rete 2011 (Fuori collana) di

Il Premio Letterario Racconti nella Rete® giunge al traguardodei dieci anni. L’antologia curata da DemetrioBrandi raccoglie i venticinque racconti selezionati nel2011, scritti da altrettanti talenti letterari.L’avventura del premio viene ricordata nelle prime paginedi questa antologia dallo scrittore Ennio Cavalli.Molti tra i duecentocinquanta scrittori pubblicati hannointrapreso con successo u...

Saga di Ragnarr (Narrativa)

Saga di Ragnarr (Narrativa) di

In uno storico IX secolo, Ragnarr, le sue due bellissi me mogli e i suoi indomiti figli sono i protagonisti di un racconto d’armi e d’amore, di fondazione e distruzione di regni e città, di vendette e saccheggi e di audaci spedizioni che li portano a percorrere per mare e per terra i vasti spazi dai gelidi regni del Nord, all’Inghilterra anglosassone, alla Svizzera, e alla nostra Toscana. Così ...