Superstizione. Tra malasorte, ragione, sorte e paura

La superstizione. Tra malasorte, ragione, sorte e paura: "Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male." (Eduardo De Filippo). Partendo da questo concetto, l'autrice cerca di vagliare le cause per cui, sin dalla nascita dell'uomo, alcuni colori, pietre, piante, parole, azioni siano oggetto di credenze popolari che li caricano di potenza negativa o positiva. Credenze che cambiano da popolo a popolo e di secolo in secolo, perché la superstizione non è un elemento stabile e concreto, ma una "variabile", diremmo in termini algebrici, che si adatta alle esigenze ed alle mentalità di un'epoca. Quindi per capire le origini di determinati atti che ripetiamo ancora oggi senza averne più memoria storica, come gettare una moneta in una fontana o non passare sotto una scala o, per gli ebrei, mettere un sassolino sulla tomba dei propri cari, l'autrice si è dedicata alla ricerca delle azioni che li hanno generati dall'inizio della storia dell'uomo. L'opera suscita l'interesse del curioso, ma coinvolge ed appassiona il lettore offrendo un panorama completo sulla superstizione in Occidente non disdegnando, all'occasione, di presentarsi come un vero manuale pratico e come tale anche consultabile nei singoli capitoli.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Floreana Nativo

La cucina del delitto

La cucina del delitto di Floreana Nativo Panda Edizioni

Il manoscritto ha la struttura di un reality televisivo che sfrutta un concorso indetto dalla RAI per giovani scrittori emergenti che dovranno presentare dei racconti in cui è anche protagonista il cibo. I racconti vincitori faranno da base per delle serate in cui lo chef di un famoso ristorante presenterà un menù ispirato ai tre racconti di turno scelti dalla giuria. Tutto semplice, ma a ...

La Materia in Nero dei Tarocchi

La Materia in Nero dei Tarocchi di Floreana Nativo

Avventura, alchimia e tarocchi s’intrecciano nel corso della storia che vede i protagonisti muoversi da Parigi, Venezia e Ferrara per convergere ad Agrigento alla ricerca di un misterioso libro custodito nella biblioteca Lucchesiana della città. Sono coppie di personaggi che rappresentano, più o meno inconsciamente, le figure di alcuni mazzi di Tarocchi: Marsigliese, Antichi Condottieri ed ...

Tarocchi in cucina

Tarocchi in cucina di Floreana Nativo Panda Edizioni

Cucina e Tarocchi. Connubio certamente strano ma, come vi accorgerete, leggendo le pagine di questo libro, non impossibile. Perché i Tarocchi non sono solo delle carte, ma la proiezione di eventi che noi stessi, sia pure inconsciamente, viviamo. Come il cibo. Storie. Storie che si ricollegano alla personalità delle figure degli Arcani Maggiori che si mescolano con la nostra vita. Possono ...

I Benandanti: Una storia senza tempo

I Benandanti: Una storia senza tempo di Floreana Nativo Panda Edizioni

I fili della vita s’intrecciano. A volte riusciamo a tenere in mano la situazione, a volte è il destino che ci fa precipitare in avventure che il nostro inconscio paventa. Le vie del sogno sono infinite. Possiamo partire dalla città magica per eccellenza “Praga” e, seguendo il filo che si dipana, giungere a Cividale passando da Roma. Ci sono cose della nostra infanzia che si nascondono per poi ...

I Templari : Tra Fede, Malicidio e Leggenda

I Templari : Tra Fede, Malicidio e Leggenda di Floreana Nativo Panda Edizioni

Templari… e  il pensiero va a uomini coraggiosi, duri, che si batterono nel nome del Signore nelle calde terre “d’Outremer” avendo come insegna la croce rossa, simbolo del sangue di Cristo. I Templari furono questo e molto altro. Cavalieri Monaci che combatterono gli infedeli per redimerli dal loro peccato. E, grazie alla regola dettata da Bernardo di Chiaravalle, uccidendo il male che era in ...