La casa dei sette abbaini

Questo romanzo, pubblicato nel 1851, viene presentato dall’autore come “romance” e non come romanzo. Così l’autore mette le mani avanti e si permette di spaziare nelle fantasie suggerite dalle novità dei suoi tempi: il mesmerismo, lo spiritismo, l’idea, insomma che potesse esistere il modo di comunicare con esseri disincarnati e che essi potessero influenzare gli eventi della nostra vita. Nonostante questo, l’autore non si allontana mai molto dal reale e dal possibile, e dalla morale che è espressa e anche dichiarata nella prefazione: le colpe di una generazione ricadono sulle seguenti. Il romanzo influenzò molto l’opera dello scrittore dell’orrore Lovecraft. Ad esso si sono ispirati adattamenti cinematografici e televisivi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Nathaniel Hawthorne

Venti giorni con Julian

Venti giorni con Julian di

Quando, nell’estate del 1851, la moglie di Hawthorne si recò in visita ai genitori, portando con sé le due bambine, lo scrittore si ritrovò per la prima volta solo con il figlio maschio, Julian, di cinque anni. Se questi, instancabile chiacchierone, non mancò di esprimere, fin dal primo giorno, la soddisfazione di poter sfogare la propria viva¬cità, il padre si mostrò inizialmente insofferente ...

La lettera scarlatta (eNewton Classici)

La lettera scarlatta (eNewton Classici) di

Introduzione di Tommaso PisantiTraduzione di Fausto Maria MartiniEdizione integraleLa giovane Ester Prynne, condannata per adulterio nella puritana Boston, sarà costretta a portare per sempre sul seno una fiammeggiante, scarlatta, lettera «A» (A come adulterio? Come Arte? Come America?), da lei stessa ricamata. Ester non ha mai voluto rivelare il nome del suo “complice” che infine – lacerato tr...

La lettera scarlatta (Biblioteca Ideale Giunti)

La lettera scarlatta (Biblioteca Ideale Giunti) di

Il capolavoro di Hawthorne è la storia di un tremendo castigo inflitto a una donna splendida e fiera dallo spietato codice morale dell'America puritana, in flagrante contraddizione con un'altra legge di cui non si stenta a riconoscere la superiorità: quella del cuore.

L'esperimento del dottor Heidegger (I corti di Alphaville)

L'esperimento del dottor Heidegger (I corti di Alphaville) di

Il puritanesimo calvinista del natio New England (più precisamente Salem, la città del famigerato processo di stregoneria: tra l’altro, lo scrittore era discendente diretto di uno dei magistrati che giudicò le presunte streghe) costituisce l’humus culturale e la radice più profonda delle tematiche della narrativa di Nathaniel Hawthorne (1804-1864), una delle figure preminenti della letteratura ...

La lettera scarlatta

La lettera scarlatta di

Hester Prynne è una giovane donna di una piccola comunità puritana nella Nuova Inghilterra. La sua vita viene stravolta quando, durante l'assenza del marito, gli abitanti scoprono che Hester ha dato alla luce una figlia illegittima. La donna viene accusata di adulterio e, come punizione, le viene attaccata sul petto una lettera A scarlatta, che la condannerà a una lunga serie di umiliazioni...L...

La lettera scarlatta

La lettera scarlatta di

È il 1642 a Boston. L'ambiente sociale è caratterizzato da severità morale a sfondo religioso tipica dell'epoca. Hester ha dato alla luceuna bambina, Pearl, nonostante il marito sia assente da anni dalla città, e per questa ragione ha affrontato un processo per adulterio e, come punizione, viene esposta alla pubblica umiliazione su di un patibolo vestendo sul petto una lettera A scarlatta (che ...