Gli occhi sulla scia. Racconti di remi, piccozze e amori

La prospettiva della morte, colpo di spugna a tutto quanto vissuto, induce i vari protagonisti del libro a una angosciosa ricerca del senso della propria esistenza; al di là della risposta che ciascuno si darà, tutti alla fine desidereranno vivere - e amare - pienamente.
Il canottaggio (con le sue grandi fatiche) e l'alpinismo (con i suoi innumerevoli pericoli) costituiscono la cornice entro la quale si svolge buona parte della narrazione, dove il semplice coraggio di vivere trasforma individui comuni in uomini.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

CLAUDIO LORETO

Lettura di uno dei racconti del volume (dal titolo "La lettera") a cura del Canale YouTube "Chiacchiere e Audiolibri Di Rosanna Lia" (06/05/2020).CLAUDIO LORETO

Commento al video di Anna Profumi, Amministratrice del Blog Letterario "IL CAFFE' DEGLI ARTISTI. Cultura, Storia, Arte e Curiosità": "Racconto di grande impatto emotivo e di ampio respiro narrativo. Lo stile è asciutto, senza sbavature, così come si addice ad un brano che ci riporta indietro nel tempo. Una lettera, un ultimo delicato brandello di vita di un alpino in trincea che rivive per qualche attimo tra le mani di uno sconosciuto rocciatore. Una lettera appassionata destinata ai suoi affetti più cari che non è mai giunta a destinazione. Si ascolta con la religiosità dovuta, una testimonianza di guerra e si apprezza la giusta, quanto inevitabile decisione, di seppellire nuovamente nella custodia di metallo i fogli ingialliti, affinché possano ritornare alla terra che li avevano gelosamente preservati a distanza di tanti anni. Un plauso a Claudio Loreto che grazie alla sua abilità di scrittore ha saputo davvero emozionare il lettore". Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di CLAUDIO LORETO

Liquirizia

Liquirizia 1 di

Una ferita da baionetta catapulta Giuliano (giovane sottotenente della 8ª Armata Italiana in Russia) tra le rovine di Stalingrado, dove tra tedeschi e sovietici si combatte una delle più grandi battaglie della storia umana. Uno sparo impreciso incrocia le vite dell'ufficiale e di una tiratrice scelta russa, Tanja: l’irreale incontro di un momento li segnerà per sempre, portando alla luce un’al...

L'ultima croda

L'ultima croda 1 di

Damiano aveva giurato: quell’ultima vetta ancora, e poi avrebbe dato l’addio all’alpinismo. Ma proprio sull’agognata Cima Dodici un avvenimento inaspettato mette sottosopra la sua vita. Sullo sfondo, due grandi storie d’amore: quelle tra lo scalatore e Cecilia e fra gli studenti universitari Marco e Milena, che finiranno imprevedibilmente con l’intrecciarsi.

I segreti di Sharin Kot

I segreti di Sharin Kot 1 di

“Primavera 2010 - Una missione solitaria sprofonda una pattuglia motorizzata di alpini negli orrori della guerra afghana e ridesta nel capitano Emiliano Zanin il tormento di un amore tradito. Nello sperduto villaggio di Sharin Kot l’ufficiale si imbatterà infine in una terribile scoperta, che rappresenterà tuttavia per lui la premessa per tornare a sorridere alla vita...”. Una storia di guerra...

Liquirizia

Liquirizia di

“Una ferita da baionetta catapulta Giuliano (giovane sottotenente della 8ª Armata Italiana in Russia) tra le rovine di Stalingrado, dove tra tedeschi e sovietici si combatte una delle più grandi battaglie della storia umana. Uno sparo impreciso incrocia le vite dell'ufficiale e di una tiratrice scelta russa, Tanja: l’irreale incontro di un momento li segnerà per sempre, portando alla luce un’a...