L'indifferente

La versione Ebook di questa novella, è tratta quasi certamente da una vicenda personale di Marcel Proust relativa al suo rapporto con la principessa Wagram. Anche se appartiene alle sue prime opere già evidenzia il talento e la direzione artistica che lo scrittore svilupperà nel suo capolavoro, il romanzo che più lo rappresenta: Alla ricerca del tempo perduto.

Lepré un giovane uomo non proprio brillante, considerato poco più che una nullità da tutte le persone che appartengono al bel mondo, attrae, anche per queste sue insolite peculiarità che lo rendono diverso da tutti gli altri uomini, l’attenzione di Madeleine de Gouvres, avvenente e ricca vedova considerata la donna più bella e ricercata di Parigi. Nonostante le sue indubbie qualità e il suo aspetto davvero seducente, Madeleine fatica molto a conquistare il giovane. Lui le sfugge, nemmeno tenta di impegnarsi con lei, non è interessato neanche a un rapporto di amicizia.
La sua indifferenza sembra inspiegabile: come può un uomo modesto come lui, non sentirsi onorato dall’interesse e dall’amore sincero dell’affascinate vedova?
Madeleine decide di indagare sul suo passato per scoprire i motivi dell’insolito comportamento. Scoprirà che un risvolto scabroso condiziona pesantemente la vita di Lepré; pur conoscendo questa sua attitudine pericolosa e immorale, Madeleine non si scoraggia.
L’indifferente di Marcel Proust è disponibile anche in versione AudioBook

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marcel Proust

Sulla lettura

Sulla lettura di

"Sulla lettura" non è soltanto un'analisi raffinata del profondo valore che la lettura e la letteratura hanno nella vita di ognuno di noi, ma è anche uno straordinario viaggio all'interno della vita e dei ricordi del suo autore. Un percorso ricco di emozioni attraverso i ricordi privati del Marcel Proust giovane lettore, una vera e propria anticipazione di quella che sarà poi il capolavoro prou...

I rimpianti colore del tempo

I rimpianti colore del tempo di

Marcel Proust non ha ancora vent’anni quando inizia a scrivere i testi che saranno poi raccolti e pubblicati nel 1896 nel volume I piaceri e i giorni, da cui I rimpianti colore del tempo è tratto, eppure in queste pagine sono già presenti i temi che lo renderanno celebre: la morte, la temporalità e soprattutto la memoria, ancora di salvezza di fronte all’oblio e cuore pulsante dell’identità. I ...

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo)

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo) di

'Il tempo ritrovato’ è il settimo e ultimo volume della ‘Recherche’. Scoppia la prima guerra mondiale e anche in mezzo ai bombardamenti l'ascesa degli arrivisti non ha limiti. Ritornato a Parigi, dopo un soggiorno in una casa di cura, Marcel ritrova gli amici del passato quasi irriconoscibili per l'opera devastatrice del tempo. Durante un ricevimento a casa dei Guermantes circostanze fortuite d...

La fuggitiva (Emozioni senza tempo)

La fuggitiva (Emozioni senza tempo) di

‘La fuggitiva’ è il sesto volume della ‘Recherche’. Albertine fugge e muore per una caduta da cavallo. Marcel sprofonda in una dolorosa sofferenza fatta di ricordi da cui a fatica riesce a liberarsi, anche perché l'immaginazione alimenta una gelosia postuma. Proust inizia così un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura. Ma il tempo cancella tutto e dopo un soggi...

La prigioniera (Emozioni senza tempo)

La prigioniera (Emozioni senza tempo) di

‘La Prigioniera’ è il quinto volume della ‘Recherche’ ed è quasi un’indagine sull’erotismo che spazza via gli stereotipi romantici e avvia una nuova concezione. Albertine e Marcel vivono insieme a Parigi, ma lui è vittima di una morbosa gelosia, e tiene Albertine quasi segregata in casa. La ragazza ha comunque una sua vita su cui Marcel cerca d’indagare. Il sospetto che lei ami le donne, le men...

Sodoma e Gomorra (Emozioni senza tempo)

Sodoma e Gomorra (Emozioni senza tempo) di

Marcel rievoca il fascino e le ambiguità del mondo dell'aristocrazia parigina, testimoniandone la disgregazione. Apprende che Charlus è omosessuale e narra le vicende dell'amore di Charlus per il violinista Morel. In seguito a un ritorno a Balbec l'amicizia per Albertine si trasforma in un'intensa passione, nonostante sospetti che anch'essa sia moralmente corrotta. Quando viene a sapere che Al­...