La Prigioniera

Compra su Amazon

La Prigioniera
Autore
Marcel Proust
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
09/04/2013
Valutazione
1
Categorie
Quasi come in una tragedia classica, nel quinto libro della Recherche tutta l'azione si concentra attorno a due soli protagonisti, il Narratore e Albertine, in uno scenario di tempo e luogo - un appartamento borghese parigino - ben delimitato. Predomina quindi l'introspezione psicologica, la descrizione dell'amore, un amore quasi patologico, fatto di sofferenza e gelosia. La Prigioniera (1923) si configura come una grandiosa indagine sul sentimento erotico che demolisce miti e stereotipi romantici e ne inaugura una concezione moderna.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Il Consigliere Letterario

Il tempo dell’amore e dell’egoismoIl Consigliere Letterario

Proust, se non arriva ad assolvere la sua compagna, condanna se stesso con essa, e guarda al fallimento della loro coppia, mai davvero nata, come a una delle infinite, possibili forme che può assumere l’incomprensibile mistero dell’amore, quel dono assoluto di ciò che si è destinato a soccombere nelle spire di serpente del nostro invincibile egoismo. Leggi tutta la recensione

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Marcel Proust

Lettere a un editore (Storia, storie)

Lettere a un editore (Storia, storie) di Marcel Proust Affinità elettive

“Le tre lettere che qui si pubblicano – precedute da un biglietto firmato da Gaston Calmette, direttore del quotidiano “Le Figaro” e futuro dedicatario, a “testimonianza di profonda e affettuosa gratitudine”, di Du côté de chez Swann – fotografano perfettamente l’atto pressoché inaugurale del passaggio all’azione di Marcel Proust. Si tratta anche di una narrazione ricca di echi e di ...

Jean Santeuil

Jean Santeuil di Marcel Proust Edizioni Theoria

Apparso in Francia nel 1952 (a trent’anni dalla morte dell’autore), grazie al ritrovamento del manoscritto, Jean Santeuil è il primo libro del più grande romanziere del Novecento: Marcel Proust. Scritto a partire dal 1895, è stato considerato, a parere della critica, il miglior documento per comprendere le ragioni primordiali di quella che diventerà poi l’opera per eccellenza: Alla ricerca del ...

I rimpianti colore del tempo

I rimpianti colore del tempo di Marcel Proust Elliot

Marcel Proust non ha ancora vent’anni quando inizia a scrivere i testi che saranno poi raccolti e pubblicati nel 1896 nel volume I piaceri e i giorni, da cui I rimpianti colore del tempo è tratto, eppure in queste pagine sono già presenti i temi che lo renderanno celebre: la morte, la temporalità e soprattutto la memoria, ancora di salvezza di fronte all’oblio e cuore pulsante dell’identità. I ...

Alla ricerca del tempo perduto: Tutti i volumi

Alla ricerca del tempo perduto: Tutti i volumi di Marcel Proust

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo)

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo) di Marcel Proust Fermento

'Il tempo ritrovato’ è il settimo e ultimo volume della ‘Recherche’. Scoppia la prima guerra mondiale e anche in mezzo ai bombardamenti l'ascesa degli arrivisti non ha limiti. Ritornato a Parigi, dopo un soggiorno in una casa di cura, Marcel ritrova gli amici del passato quasi irriconoscibili per l'opera devastatrice del tempo. Durante un ricevimento a casa dei Guermantes circostanze fortuite ...

La fuggitiva (Emozioni senza tempo)

La fuggitiva (Emozioni senza tempo) di Marcel Proust Fermento

‘La fuggitiva’ è il sesto volume della ‘Recherche’. Albertine fugge e muore per una caduta da cavallo. Marcel sprofonda in una dolorosa sofferenza fatta di ricordi da cui a fatica riesce a liberarsi, anche perché l'immaginazione alimenta una gelosia postuma. Proust inizia così un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura. Ma il tempo cancella tutto e dopo un ...